Benvenuti amici di The Nerd’s Family in questa nuova intervista! Oggi andremo a conoscere una ragazza che da poco si è lanciata nel mondo di YouTube, quindi diamo il benvenuto a Giulia Cosmopolinerd!

Iniziamo subito con le domande:

N:”Chi è Giulia Cosmopolinerd?”

G: “Giulia è una ragazza di 28 anni nata a Savona e trasferitasi a Milano ormai da 9 anni. Sono figlia unica, ma ho un cane che considero un po’ la mia sorella pelosona. I cani sono il top, ma mi piacciono tutti gli animali e, per colpa di questa mia passione, ho un armadio intero pieno di peluche! Sogno segretamente di avere un pokemon tutto mio (Gengar o Ampharos, dipende dai giorni) e quando è uscito Pokemon Go pensavo di aver toccato il cielo con un dito… poi mi sono accorta che con il dito toccavo solo lo smartphone e giù tristezza a palate! Da bambina volevo diventare Batman ma, visto che, essendo donna, non avevo molte chance, ho ripiegato su Lara Croft. Crescendo, alla fine, non sono diventata neppure lei… Mi mancano alcuni elementi fondamentali: le pistole, le reliquie antichissime e due megatettone! Pazienza, mi dovrò accontentare di essere me stessa!”

N: “Sei una nerd da sempre o fai parte della nuova ondata nata recentemente?”

G: “Sono nata nerd, in realtà! Essendo cresciuta in una casa piena di fumetti e di libri fantasy e di fantascienza, l’essere nerd per me era la normalità. Poi, vabbè, la serie animata di Batman ha fatto il resto: come non innamorarsi di quel super mascellone?”

N: “Quando hai capito di essere una nerd?”

G: “Quando mi sono resa conto che spendevo tutta la paghetta in manga e mia mamma mi ha intimato: “O tu o loro, in casa non c’è spazio per tutti!” Sono una collezionista e mi rendo conto che accumulare oggetti (come anche action figure, figure, battle set, lego, ecc.), a volte può essere un problema…”

N: “Ho visto diversi tuoi video e trovo molto efficace il tuo modo di comunicare, perché hai scelto questo format?”

G: “Perché è quello che mi somiglia di più. Essendo supercazzona proprio di indole, casinista e spesso imbranata, ho voluto che trasparisse tutto, in modo che i miei “spiegoni” fossero più accattivanti possibile. La mia “mission” (passatemi il termine) è quella di risultare divertente a chi già conosce molto bene gli argomenti che tratto, ma anche interessante e facilmente comprensibile a chi si avvicina all’universo nerd per la prima volta. Spero di esserci riuscita!”

N: “La tua Unpopolar Opinion?”

G: “Aiuto! Bè, allora, senza tanti giri di parole: non mi piace Blade Runner! Ma proprio zero! Nella mia vita, varie persone hanno insistito per farmelo rivedere e per spiegarmi per quante innumerevoli ragioni fosse un capolavoro, ma niente, missione fallita… Mi annoia terribilmente! E il sequel appena uscito l’ho trovato all’altezza del primo film, infatti mi sono addormetata!”

N: “Il peggior film del MCU?”

G: “Thor: The Dark World. Quando mi sono resa conto di sperare fortemente che Jane Foster morisse per via dell’Aether, perchénon ce la facevo più a vederla fare la mezza morta svenevole, ho capito subito che il film sarebbe finito in fondo alla mia personalissima classifica. Sorry, Jane Foster!”

N: “Il tuo supereroe preferito?”

G: “Lanterna verde. Vi chiederete: quale lanterna verde? Bè, ovviamente Hal Jordan e poi Kyle Rayner: il primo è la lanterna per eccellenza, volontà allo stato puro, e di Rayner mi è piaciuto molto il suo percorso di crescita. E poi l’idea dello spettro emozionale, di tutti i vari corpi di lanterne, la saga della notte più profonda… Tutto troppo figo!!”

N: “Parlando un po’ di videogame, sei una grande videogiocatrice? Se sì, quali sono quelli che ti hanno segnato di più?”

G: “Allora, la mia risposta è no, non sono una grande videogiocatrice, ma c’è una ragione: soffro di videogame addiction e se qualcuno mi regalasse una console temo non vedreste più miei video per settimane… Già faccio fatica a regolarmi con Gardenscapes sul cellulare, figuratevi con qualcosa di più immersivo.”

N: “Se potessi rivedere un solo film prima di morire, quale sceglieresti?”

G: “Monty Python e il sacro Graal (rigorosamente in lingua originale). I Python sono uno dei tre pilastri della mia esistenza, assieme a Doctor Who e Guida galattica per autostoppisti.”

N: “Ora parliamo di Giochi di Ruolo (gdr), lo pratichi? Se sì, il tuo gdr preferito? Classe e razza preferita?”

G: “E qui casco di brutto. Mai giocato ai giochi di ruolo… Lo so, sono una persona orribile e mi cospargo il capo di cenere… Ne so poco, tra l’altro… Ma so che il veterinario del mio cane ci gioca e, se chi si dedica ai giochi di ruolo è come lui, allora siete tutti dei grandi (soprattutto se vi piacciono i cani)!”.

Link  utili per trovare Giulia Cosmopolinerd:

Pagina Facebook  e Canale YouTube

Grazie mille Giulia Cosmopolinerd per essere stata nostra ospite, sono certo che ti rivedremo da queste parti!

 

Il Nabbo della porta accanto!

 

 

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: