Crossover Dc part 1- Supergirl

 

Sono sparita per diverse settimane, è vero, ma una ragione c’era: il crossover delle serie tv Dc comics. Eh sì, lo ammetto: ero rimasta indietro con tutto Arrow. Sì, avevo persino pensato di abbandonarlo. Riprenderlo però, è stata una buona decisione. Prima di tutto per capire meglio cosa stesse succedendo tra i vari personaggi nel crossover e inoltre perché ne vale la pena. Non posso negare che The Flash sia, a mio parere, fatta meglio, ma questi sono puramente opinioni personali.

Iniziamo con la prima parte del crossover: Supergirl.

No, non ho ripreso Supergirl. Per quanto Kara sia carina e Melissa Benoist la interpreti bene, proprio la serie mi annoia. La trovo scontata e con battute poco… divertenti?

La prima parte non è stata affatto male. Interessante il modo in cui si capisce il legame – anche senza che io abbia visto la serie – tra Kara e Alex Danvers, interpretata da Chyler Leigh. Sono entrambe rimaste deluse e scottate da due relazioni e quindi tentano di affogare i loro dispiaceri nel vino rosso. Ma Kara si ricorda del matrimonio di Barry e decide di presentarsi con Alex. La parte divertente è sicuramente quando si presenta Sara alla cena di prova e subito si capisce che tra lei e Alex sicuramente accadrà qualcosa.

Difatti, mentre Joe fa un discorso bellissimo sui suoi figli, loro due sono fuori dal locale a scambiarsi effusioni. Se però da un lato la situazione si scalda in modo passionale o emozionale, Oliver Queen chiede a Felicity Smoak di sposarlo – e glielo propone in modo dolcissimo, fidatevi – ma lei risponde negativamente, nonostante lo ami davvero.

Ovviamente, questo rifiuto Oliver se porterà anche sul campo di battaglia nel corso nelle varie parti.

Giungiamo al matrimonio e poco prima che Barry e Iris si scambino le promesse e vengano dichiarati marito e moglie, qualcuno fa irruzione dentro la chiesa: Nazisti.

Sì, avete letto bene. NAZISTI.

Tramite ricerche, il dott. Wells rivela che esiste un 53esimo pianeta e purtroppo, lì ha vinto il Nazismo perché ha creato prima la bomba atomica dell’America. E Hitler è morto nel 1994.

Il momento più interessante di questa prima parte è la ripresa del concetto di doppelganger, cattivi ovviamente. Oliver ha la sua controparte – identica in tutto e per tutto a lui – come Kara. Entrambi con la svastica sul braccio. Unica differenza? Le coppie. Oliver di Terra-X è sposato con Kara, al contrario del nostro Ollie di Terra-1 che ancora soffre per il rifiuto di Felicity.

L’unico che ha non ha un doppelganger è Barry che di nuovo si trova a scontrarsi con Zoom. Per lui, sarà davvero difficile.

Il piano dei nazisti è chiaro: vogliono conquistare la terra e “purificarla”.

 

Al prossimo articolo con la seconda parte 😀

-Poison El

Poison El

[Proofreader e Editor. Digital Content Creator. Blogger. Artist. Traveller. Aspirant Writer.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: