6. Ah, per i premi tecnici? Che film pensi se lo meriti in particolar modo?

Luca: I premi tecnici è da un po’ di anni che vanno in massa a 1/2 film, che puntualmente poi non vincono l’oscar come miglior film. Quest’anno a fare incetta, meritatamente, a mio avviso sarà “Dunkirk” (escluso il trucco, meritato da un altro film, e la regia che per me meriterebbe ma non penso vincerà). Tuttavia non escludo che anche “The Shape of Water”, specie nella fotografia e scenografia, possa dire la sua.

Pitto Bau: “Blade Runner 2049” dovrebbe vincere in tutte le categorie in cui è stato nominato (e anche di più, ma pazienza. Se un “Blade Runner” non è sottovalutato non è un Blade Runner), ma anche “Dunkirk” merita molto.

Valen: “Dunkirk”. Pochi dubbi, su questo. Nolan tecnicamente parlando è sempre stato imbattibile.

Carolina: Zero idee su questo.

Biondezza: “The greatest Showman”: per quanto riguarda la colonna sonora. Altro non so.

 

7.E quale regista?

Luca: Qua non ho idea di chi potrebbe vincere, è il premio sul quale scommetterei di meno. Senza dubbio tifo per Nolan, ma potrebbero meritare anche Spielberg e Del Toro (in effetti, se escludiamo “Lady Bird”, registicamente sono tutti ottimi film). Comunque, pur tifando per Nolan, il mio penny lo gioco su Del Toro.

Pitto Bau:  Mi piacerebbe vedere vincere Nolan. Dunkirk è una prova di stile decisamente riuscita a mio avviso.

Valen: Nolan e non mi stancherò mai di ripeterlo.

Biondezza: Peele. Ho adorato Get Out.

 

8. Cosa ne pensi del film “Call me by your name”? Essendo di uno sceneggiatore italiano sarebbe interessante sapere anche il tuo parere.

Luca: Premessa: io non amo i film romantici, anzi. Detto questo, trovo che Call me by your name sia terribilmente sopravvalutato. Mi dispiacere per la trafila che ha avuto, con un Italia che tanto per cambiare si dimostra un paese omofobo e vergognosamente arretrato, ma questo non basta a giustificare un film a mio avviso noioso, lento e insulso. Perché insulso? Perché l’unica particolarità del film è che i protagonisti siano gay. Si trattasse di una coppia etero sono arci sicuro che nessuno avrebbe minimamente filato questo film. È la classica filosofia del “politically correct” che diventa più discriminatorio che altro. Citando il buon Jeff di Community, “il non essere razzisti sta diventando il nuovo razzismo”. E tant’è per me Call me by your name.

Pitto Bau: Molto bello senza dubbio! La sceneggiatura è sicuramente il suo punto di forza, è un film che tratta un tema ancora delicato con molta naturalezza.

Valen: Bellissimo, peccato per la produzione straniera. È sempre così: “fuga di cervelli”. Non serve aggiungere altro.

Biondezza: Quel film mi pare una cacata pazzesca ma lo vedrò per confermare la cosa.

 

9. Invece per trucco e costume?

Luca: Il trucco è a mio avviso, e spero di non sbagliare, la categoria di vittoria più scontata, che credo e spero sia di “L’ora più buia”. Sui costumi, il mio penny va su “Il Filo Nascosto”, ma il mio tifo accorato va per “La Bella e la Bestia”.

Pitto Bau: Direi “The Darkest Hour” o “The Shape of Water”, ma anche qui non ho particolari preferenze.

Valen: “The Post” merita sotto ogni punto di vista.

Biondezza: “The Shape of Water” e “La Bella e la Bestia”.

 

10. Scenografia e effetti speciali?

 

Luca: Il premio alla Scenografia per quanto mi riguarda deve essere consegnato a “The Shape of Water”, che ha costuito un’immagine perfetta degli Stati Uniti di quegli anni, anche aiutata dalla straordinaria fotografia di Del Toro. Quindi punto su The Shape sia come tifo che come pronostico, ma non starei comunque a sottovalutare “Dunkirk”, che può dire la sua. Sugli effetti speciali, penso premieranno “Star Wars”: un po’ per merito, un po’ per premiare la saga in todo.

Pitto Bau: “Blade Runner 2049” in entrambi casi, sarò di parte ma quel film è un capolavoro visivo. Mentre mi fanno un po’ ridere le candidature di “Kong: Skull Island” e “Guardians of the Galaxy” per gli effetti speciali.

Valen: “Dunkirk”. Decisamente.

Biondezza: “Guardiani della galassia”.

 

Seguite la diretta qui : The Nerd’s family  e qui The Nerd’s family group

Grazie ai partecipanti per aver dedicato tempo a queste domande e alle attività della Family.

 

-Poison El

Poison El

[Proofreader e Editor. Digital Content Creator. Blogger. Artist. Traveller. Aspirant Writer.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: