Il protagonista dell’odierna recensione è il famosissimo Dwayne “The Rock” Jonson, quindi come si può immaginare già un film che vede lui come protagonista parte già bene. Il film si basa sull’omonimo videogioco deli anni ’80 prodotto da Midway Games. Parlo di Rampage ovviamente! Andiamo però nel dettaglio!

Trama

Il primatologo Davis Okoye ha un profondo legame con George, un intelligente gorilla albino, che cura sin dalla nascita. A seguito di un incidente che coinvolge un pericolosissimo esperimento genetico, George diventa un animale feroce di dimensioni mastodontiche, fuori da ogni controllo. La situazione peggiora quando si scopre che anche altri animali, un lupo chiamato Ralph e un coccodrillo chiamato Lizzie, hanno subito la stessa alterazione. Mentre queste creature furiose gettano scompiglio in tutto il Nord America, distruggendo tutto ciò che incontrano sul loro cammino, Okoye, con l’aiuto della genetista Kate Caldwell, deve trovare un antidoto per il virus per salvare George e fermare Ralph e Lizzie.

Proprio come il primo videogioco della serie Rampage, questo film contiene “solo” 3 degli animali mutati geneticamente: George, il gorilla albino, Ralph, un lupo che ha sviluppato spine sulla propria coda ed inoltre ha assimilato la capacità di volare ed infine Lizzie, un coccodrillo con una corazza ferrea, spine e corna su tutto il corpo ed una membrana posta alla base del collo simile a quella del Dilophosaurus. 

Per tutta la durata del film si alternano momenti di alta tensione a momenti esilaranti dati dall’alchimia fra gli attori. Per me il film merita un 8/10! Lo consiglio vivamente a tutti coloro che sono appassionati di Fantasy, ma anche azione ed avventura. 

Mi aspetto un seguito, basato principalmente sul sequel, ovvero Rampage 2, nel quale mi auguro inseriscano una buona parte delle creature presenti in quel gioco, così da soddisfare la fame degli spettatori di vedere ancor più combattimenti mozzafiato!

Con questo ho terminato. Un abbraccio a tutti e alla prossima, Shadow!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: