Una Serie di (molto) Sfortunati Eventi – pt. 2

Una Serie di (molto) Sfortunati Eventi – pt. 2

Giugno 13, 2018 1 Di Eleven's Eggo

Bentornati, bentornati! Dove avevamo lasciato i nostri orfanelli?

Dopo un interminabile viale che sembra condurre nel bel mezzo del nulla, i Baudelaire raggiungono la loro nuova casa: V.F., Villaggio dei Fanatici. Un nome, una garanzia. Queste due lettere continuano a perseguitarli: il tatuaggio sulla caviglia del conte Olaf è un occhio formato da queste lettere, e anche nella prima stagione ritrovano quelle due lettere un po’ troppo spesso. Jacques Snicket e la bibliotecaria Olivia cercano di salvare i bambini, che si trovano di nuovo in pericolo a causa del Conte. Sfortunatamente, Jacques rimane vittima del conte Olaf, che fa ricadere le accuse sui ragazzi. In questo triste ed amaro contesto, però, Violet, Klaus e Sunny riescono a trovare e liberare i Pantano, che speriamo di rivedere presto.

Segue una delle puntate che, per ora, mi ha messo più ansia di tutte: L’Ostile Ospedale. L’ambientazione è ancora più tetra del solito e gli avvenimenti portano i Baudelaire ad essere sempre più in pericolo, anche se un passo più vicini alla verità. Veniamo a conoscenza della “Pratica Snicket”, contenente un filmato nel quale Jacques Snicket rivela che uno dei genitori Baudelaire potrebbe essere vivo. Sempre inseguiti dalla polizia per l’accusa di omicidio di Snicket, non trovano altra via di fuga se non il bagagliaio dell’auto di Olaf, nel quale si nascondono, in attesa della prossima tappa.

Così, in questo modo scomodo e poco sicuro, i tre orfani raggiungono il Carosello Caligari, dove, ancora una volta, è presente il simbolo VF sulla tenda della veggente Madame Lulu, che in realtà scopriamo essere la bibliotecaria Olivia, sempre pronta ad aiutarli. Olaf vuole sapere, a tutti i costi, se uno dei genitori dei bambini è davvero sopravvissuto all’incendio, rovinando così i suoi piani di impadronirsi della loro fortuna. Violet, Klaus e Sunny, non potendo scappare in alcun modo, decidono di travestirsi da fenomeni da circo, per ingannare tutti e cercare di scoprire la verità. Scopriamo, in questa puntata, che i genitori dei bambini facevano parte dei Volontari del Fuoco, un’organizzazione segreta che si dedicava a spegnere incendi, finché qualche pecora nera non si rese conto che appiccarli era più divertente, provocando una scissione nel gruppo. Olivia rivela loro che, se uno dei loro genitori fosse sopravvissuto all’incendio, lo potrebbero trovare alla base segreta dell’organizzazione, sul Monte Manomorta, che credo proprio sarà una delle future ambientazioni. Purtroppo, la dolce Olivia si sacrifica nel tentativo di salvare gli orfani dal finire “nel ventre della bestia”. Letteralmente.

Pensate sia finita qui? Mi dispiace deludervi.. Il Conte Olaf non si fa sfuggire nulla. Una volta scoperti i travestimenti dei bambini, riesce a rapire la piccola Sunny, lasciandoci col fiato sospeso sul destino di Violet e Klaus.

E quindi non ci resta che aspettare e continuare a chiederci: le loro sventure avranno mai fine? Ma c’è un altro mistero che mi incuriosisce: perché la zuccheriera è così importante?

Io sono talmente curiosa che ho iniziato a leggere i libri! La serie è molto fedele alla narrazione, eccetto per alcuni piccoli dettagli, e quindi acquista un punto in più!

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere lasciandoci un commento!

– Eleven’s Eggo