Eccoci! Siamo tornati con Diego Romeo e i suoi libri. Dicevamo? Ah, sì!

  1. Presentaci uno dei tuoi protagonisti. O più di uno, se preferisci.

Il protagonista per eccellenza in quasi tutti i miei romanzi (a eccezione dei fantasy) è Dario Romagnoli. Perché uso lo stesso personaggio per tutti i generi che scrivo? Perché Dario Romagnoli è il mio alias, quando scrivo, infatti, immagino sempre che quello che sta vivendo quelle avventure sono io.

  1. Tre cose che ama la tua protagonista/ il tuo protagonista.

L’amicizia, la buona tavola e l’amore (in tutte le sue sfaccettature)

  1. Due cose che rendono “se stesso” il tuo protagonista / la tua protagonista.

La determinazione e l’ottimismo

  1. Come ti è venuta l’idea per la saga di “Lande Percorse”?

Fin da ragazzo io ho sempre giocato ai giochi di ruolo di ambientazione fantasy. Lande Percorse è semplicemente il mondo che ho creato quando giocavo ai GdR. Quando ho smesso, per vari motivi, mi è sembrato logico descrivere le storie che si erano formate nel mio mondo.

  1. Come definiresti I tuoi libri? E perché?

Realistici. Perché tutti i miei libri, dal fantasy al thriller si basano tutti su delle storie vere e sono sempre supportati da delle fonti storiche.

  1. Parlaci dei tuoi libri. So che sono molto numerosi… raccontaci qualcosa su ognuno di loro!

La saga delle Lande Percorse(5 libri in tutto, per il momento): parla di un mondo immaginario da me creato dove una moltitudine di personaggi, di tutte le fazioni, contribuiscono con le loro vicissitudini alla storia di fondo. I draghi sono senzienti e parlano e sono anch’essi dei veri e propri protagonisti dalla saga e i nani (io adoro i nani) hanno la polvere da sparo e l’energia del vapore (un po’ Steampunk).

Nostri fratelli: è una raccolta di 10 racconti sui più poveri e sui più deboli, tutti ispirati a storie di vita realmente accadute.

La Melodia salvò il popolo: è l’intervista di un giovane giornalista italiano (inventano) esule a Parigi a causa del fascismo, a un sopravvissuto (realmente esistito) al genocidio armeno del 1915 in Turchia.

Viaggio all’inferno: è un thriller geopolitico sul traffico di diamanti e di armi fra l’Europa e il Sierra Leone. Dove uno scrittore italiano molto famoso dovrà riuscire a contattare un cinico trafficante belga per portarlo allo scoperto e così farlo arrestare.

Mare Nostrum: è il diario di bordo di una dottoressa del ministero della salute (personaggio reale) che ha prestato servizio volontario sulle navi della Marina Militare Italiana che avevano il compito di soccorrere i migranti dispersi nel Mediterraneo. (tutte storie vere)

  1. Grazie Diego! Saluta la Nerd family!

Grazie di cuore per il bellissimo spazio che mi avete concesso e spero che le mie opere abbiano accesso la lampadina della curiosità in voi. Un abbraccio grande e a presto.

 

-Poison El

Poison El

[Proofreader e Editor. Digital Content Creator. Blogger. Artist. Traveller. Aspirant Writer.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: