Magica DoReMì: Magia e Musica!

Magica DoReMì: Magia e Musica!

Dicembre 22, 2018 0 Di Shadow

Bentornati a tutti! Oggi vi porto una serie animata degli inizi anni 2000. Credo che molti di voi ne abbiano già sentito parlare: eccovi Magica DoReMi!

Composta da quattro stagioni, il nome originale è Ojamajo Doremi (che letteralmente può essere tradotto come La Strega Pasticciona Doremi), è creata da Izumu Tōdō e prodotta dalla già citata Toei Animation. In Giappone è stata trasmessa da Tv Asahi dal 1999 al 2003, mentre in Italia la serie è stata acquistata – come molte sue colleghe – da Mediaset, che la ha mandata in onda su Italia 1 dal 2002 al 2005, assegnandoli questi titoli per le differenti stagioni: Magica Doremi, Ma che Magie Doremi, Doredò Doremi ed infine Mille Magie Doremi. 

Successivamente l’anime ha avuto una trasposizione in manga, composto da quattro volumi, pubblicati in Italia nel 2004. Dalla fine del 2011 al 2015, inoltre, è stata prodotto un adattamento lift novel. 

Di seguito vi lascio le trame delle quattro stagioni, partendo ovviamente dalla prima!

Magica Doremi

La storia segue le avventure di Doremi, una bambina delle elementari, la quale scopre che Eufonia, proprietaria del negozio di articoli magici MAHO, è una strega. A causa di un incantesimo, qualsiasi strega che venga riconosciuta come tale da un essere umano viene tramutata automaticamente in una ranocchia. L’unico modo che ha Eufonia per poter tornare all’aspetto originale è quello di istruire Doremi, arrivando a farle sostenere l’esame finale per divenire strega. Il nome che Eufonia assume dopo la trasformazione è Raganella. 

Sfortunatamente Doremi viene scoperta dalle amiche Melody e Sinfony: essendo solamente un’apprendista strega, la bambina non può subire alcuna trasformazione, ma Raganella è costretta a prendere con sé anche loro. Successivamente, anche Bibì, sorella minore di Doremi, scopre la doppia identità delle ragazze e si unisce al gruppo.

Le quattro fanno inoltre la conoscenza di Lullaby, apprendista della strega Malissa, acerrima rivale di Eufonia. Mediante un talismano donatole dalla sua strega, Lullaby può permettersi di utilizzare frequentemente la magia, non rispettando però le regole del mondo magico. Quando i genitori ed i compagni di classe scoprono il segreto di Doremi e delle sue amiche, Lullaby esegue un incantesimo proibito per far dimenticare loro l’accaduto, ma il talismano che la proteggeva si rompe e conseguentemente cade in un sonno profondo lungo 100 anni. Per salvarla, divenute ormai amiche, le bambine decidono di rinunciare al proprio Cristallo Fatato, simbolo di una strega, e tornare delle semplici umane.

download_image.php

Ma che Magie Doremi

Raganella e le fatine delle ragazze sono in partenza per il Regno delle Streghe: Doremi, Melody, Sinfony e Lullaby decidono quindi di recarsi al MAHO, in modo da poterle salutare. Li scoprono, con loro grande rammarico che sono già partite. In loro soccorso interviene la Regina delle Streghe , grazie alla quale le quattro bambine si ritrovano nel Regno e, finite nel giardino reale, assistono alla nascita della piccola Hanna da una rosa blu.

La regina offre alle bambine la possibilità di ritornare apprendiste accettando la missione di aiutare Hanna a crescere per un anno, come vogliono le regole del Regno delle Streghe. Doremi e le sue amiche tornano così a lavorare di nuovo al MAHO, che diventa così il negozio di fiori Flower Garden MAHO. Mentre si impegnano per superare gli esami pediatrici, Doremi, Melody, Sinfony e Lullaby devono anche vedersela con Alexander, sottoposto del Re dei Maghi, nonché loro nemico della stagione, che cerca di rapire la piccola per portarla al suo re: per proteggere la piccola, la regina delle streghe dona alle apprendiste il potere Giro di Do.

Chiarito il malinteso con il Regno dei Maghi, l’ex regina delle streghe riappare nella Foresta Pietrificata e fa ammalare Hanna. Per salvarla, le quattro streghette devono cogliere il Fiore Rosso del Sommo Amore, ma falliscono nell’impresa e cadono in un sonno lungo 1000 anni. Colpita dall’amore esistente tra le bambine e Hanna, l’ex regina decide di risvegliarle tutte; unico problema: avendo rotto il Cristallo Fatato cercando di salvare la piccola, Doremi e le sue amiche devono dire di nuovo addio alla magia.

Ojamajo.DoReMi.full.922130

Doredò Doremi

Nonostante le leggi del Regno delle Streghe non permettano a coloro che hanno perso il Cristallo Fatato di possederne un altro, la regina interpella il Consiglio delle dodici streghe, in modo tale da convincerne in membri a fare un’eccezione nei confronti di Doremi e le sue amiche, considerato che le bambine hanno dimostrato un grande coraggio nella Foresta Pietrificata. Il Consiglio, però, si spacca in due e, affinché le sei streghe contrarie possano cambiare idea, le protagoniste tornano apprendiste: devono superare delle prove di pasticceria, una per ogni strega contraria. A questo punto il MAHO diventa una pasticceria, chiamata Sweet House MAHO, e al gruppo si unisce Mindy, un’apprendista strega americana esperta nel preparare dolci.

Durante la serie, l’ex regina Majo Tourbillon lancia un incantesimo su Hanna, indebolendone i poteri magici e facendole diventare sgradite le verdure, indispensabili per lo sviluppo delle giovani streghe. Piano piano, però, Doremi e le altre riescono a far piacere le verdure a Hanna e passano tutte le prove di pasticceria, indebolendo anche l’incantesimo che Majo Tourbillon si inflisse nel momento in cui si ritirò nella Foresta Pietrificata.

Magical_Doremi_4_500_0

Mille Magie Doremi

La scomparsa della Foresta Pietrificata rivela il vero aspetto dell’ex regina, che è dormiente e intrappolata da sei rovi e da una potente barriera magica. Per liberarla definitivamente, le apprendiste decidono di riprodurre i regali che Majo Tourbillon fece ai suoi nipoti per ricordarle i bei momenti passati con gli esseri umani, che ormai l’ex regina crede ignobili e senza cuore. Grazie a Doremi e alle sue amiche, si scopre che l’odio covato da Majo Tourbillon è sorto da un equivoco: la donna, infatti, credette che i suoi nipoti non si fossero presentati al funerale del padre, figlio dell’ex regina, perché il fatto che la nonna non invecchiasse mai aveva causato loro dei problemi con gli altri esseri umani durante l’infanzia.

Intanto, Hanna si trasforma in una bambina dell’età di Doremi per stare insieme a lei; avendo rotto i suoi Cristalli Fatati, la bambina diventa definitivamente un’apprendista strega. Alla fine della serie, dopo il risveglio di Majo Tourbillon, la regina delle streghe offre a Doremi e alle sue amiche di diventare streghe, rinunciando però alla vita sulla Terra e ai loro cari: dopo una lunga riflessione, le bambine rinunciano definitivamente alla magia, fondendo i loro Cristalli Fatati in uno unico per Hanna, permettendole così di divenire la prossima regina delle streghe.

Siamo arrivati alla fine, avendo fatto un escursus su tutte e quattro le stagioni. A voi quale è piaciuta maggiormente? Avete una streghetta preferita? Avreste voluto un continuo della serie, magari con le protagoniste da adolescenti? Fatemi sapere la vostra!

Un abbraccio, Shadow!