aquaman-dc-movie.jpgIl 2019 si apre con un grande cinecomics targato Warner Brows, Aquaman. Il famoso supereroe della Dc fa la sua seconda comparsa sul grande schermo, la prima è in Justice League, sempre interpretato da un sobrissimo Jason Momoa, stavolta diretto dal regista James Wan.

Aquaman-Mera-James-Wan-Vulko-Amber-Heard-Jason-Momoa-Willem-DaFoe (1).jpg

La pubblicità e il trailer sul film hanno invaso i nostri schermi e social da parecchi mesi, forse addirittura troppo, ma dall’altra parte dimostra l’importanza che la Warner ha voluto attribuire a questa pellicola, lo stesso attore protagonista si è speso molto in diverse performance scombussola ormoni, penso che la più memorabile sia la Haka con tanto di tridente.

Allego Link per la gioia di tutti i nostri lettori e lettrici:

Il personaggio di Aquaman è stato stato considerato uno sfigato dai vari gruppi di nerd, credo che la reputazione da “pappamolla inutile” sia dovuta anche alla serie animata del 1967, 1195856541_2.jpgripescata più volte nella famosa serie The Big Bang Theory.

Non so voi, ma io dal signor Momoa non andrei mai a insultarlo dicendo che è uno sfigato, quindi la scelta dell’attore è azzeccata se si voleva evitare questo problema.

 

Ma il film?

Io credo che questa pellicola sia profondamente diversa rispetto alle precedenti, l’assenza del grande Zack Snyder si sente, ma non è da considerarsi un male. I film di Snyder sono mattoni che vanno visti, rivisti, capiti, rivisti e poi forse si è compreso qualcosa. Io amo i cinecomics DC usciti ultimamente, Aquaman è di un’altra filosofia, il regista James Wan riesce a tenerti incollato allo schermo per più di due ore con combattimenti degni di Dragon Ball z, un pizzico di comicità, effetti speciali strepitosi e un cast di tutto rispetto! Oltre a Jason Momoa troviamo William DefoeNicole Kidman, Amber Heard, Dolph Lundgren, Patrick Wilson e Djimon Hounsou.

aquamancastsized1.jpg

La trama è molto semplice, a tratti banale, ma forse era la cosa migliore per alleggerire l’universo cinematografico DC, ammetto che non ci sono stati colpi di scena o plot twist da lasciare a bocca aperta, tuttavia l’ambientazione, l’elevata tamarraggine, il design delle armi/armature e delle città atlantidee lasciano a bocca aperta a sufficienza per compensare una trama piuttosto prevedibile, ma non per questo brutta.

aquaman_finaltrailer5.jpg

Sulla questione della recitazione direi che Jason Momoa è un attore piuttosto “fisico”, quindi riesce bene quando fa se stesso nei film e va bene così.

jason-momoa-in-aquaman-2018-kp.jpg

Mi auguro che vi godiate il film e che possiate apprezzarlo come ho fatto io, dal vostro Nabbo è tutto!

Alla prossima!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: