Bentrovati a tutti i nostri carissimi fan! Oggi vi porto un altro cartone animato (lo so, lo so, è orribile dirlo) abbastanza retrò per #SabatoRetrò. Ecco a voi: Rossana!

L’anime è tratto da un manga shōjo, creato da Miho Obana e pubblicato sul mensile Ribon edito dal 1995 al 1999 dalla Shūeisha in Giappone. Il titolo originale è Il Giocattolo dei Bambini (Kodomo no omocha) abbreviato in Kodocha.

Ma passiamo ora alla trama: Rossana Kurata, conosciuta anche come Sana fra gli amici, è una ragazzina di 11 anni che risiede a Tokyo e vive una vita di tutto rispetto: non solo la madre è una famosa e pluripremiata scrittrice, ma lei è la star di un noto programma televisivo – Evviva l’Allegria – pur frequentando ancora le scuole elementari. Ciò che preoccupa la ragazza è Heric, compagno di classe che comanda un gruppetto di bulli, con i quali rende impossibile lo svolgimento delle lezioni: difatti è riuscito a neutralizzare completamente l’autorità degli insegnanti, avendo in suo possesso alcune fotografie che ritraggono due insegnanti in una situazione compromettente. 

rossana

Grazie a Robby, manager ed autista della protagonista, ella è determinata a riconquistare il controllo della classe dal suo nuovo acerrimo nemico, ma solo più tardi capirà quanto sia complicata la situazione familiare di Heric. Col trascorrere del tempo i due stringono una forte amicizia, diventando inseparabili, nonostante la personalità di Sana metta a dura prova i sentimenti del ragazzo.

rossana-heric

Alle medie Sana conosce una nuova compagna, Funny, molto simile a lei, con la quale stringe subito una profonda e sincera amicizia. Dopo aver ricevuto una nuova proposta di lavoro sul set de La casa nel bosco in qualità di protagonista, Sana si allontana per qualche mese dalla città insieme al collega e amico Charles (che le rivelerà i suoi sentimenti), ed è durante questo periodo che riesce a comprendere cosa prova veramente nei confronti di Heric. Quest’ultimo si è ì fidanzato con Funny (nonostante provi ancora qualcosa per Sana) e, venuta a conoscenza della relazione, la ragazza decide di buttarsi a capofitto sul lavoro, partendo per gli Stati Uniti con Charles, rivestendo il ruolo di attrice in un musical di Broadway, non sapendo però quando avrebbe fatto ritorno a casa. Durante il soggiorno a New York Sana e Charles avviano una relazione, per poi lasciarsi poco più avanti, una volta ritornati in Giappone. Il ragazzo si era infatti accorto dei sentimenti che Sana continuava a nutrire nei confronti di Heric. In Giappone, intanto, anche Heric si accorge che non può vivere senza Sana, quindi chiude così la storia con Funny. L’ultima parte dell’anime vede protagonisti due nuovi personaggi: il professor Sengoku e Nakao. Il docente detesta Heric, il quale crea un club di karate cui si aggiunge Nakao, un ragazzino della loro classe che è assai timido. Un giorno Nakao scopre che il professor Sengoku, il suo idolo, non si è nemmeno reso conto di averlo come alunno nella sua classe, e così tenta il suicidio chiudendosi in uno stanzino dell’edificio di fianco alla scuola. Il professor Sengoku accusa Heric della scomparsa di Nakao, ma una lettera dello studente indirizzata all’insegnante e trovata da Funny permette ad Heric di scagionarsi. Il professore rassegna così le dimissioni, Nakao si riprende, mentre Sana ed Heric, più complici che mai nell’intento di aiutare il compagno, si baciano sul terrazzo della scuola. I due si fanno una promessa: se Heric diventerà cintura nera di karate si dichiareranno apertamente i loro sentimenti.

hqdefault

L’anima conta ben 102 episodi dividendosi in due stagioni: la prima va dall’episodio 1 al 51 e narra la parte delle elementari; la seconda dal 52 al 102 e narra le vicende dell’ultima parte di storia, ossia dalle medie in poi. In Italia l’anime è stato trasmesso in prima visione su Italia 1 con il titolo Rossana, in un’edizione che ha subito abbastanza censure da renderla del tutto irriconoscibile all’originale, a partire dall’8 luglio 2000 all’interno di Bim Bum Bam. 

Voi sapevate il titolo originale dell’opera? Vi ha sconvolti? Cosa ne pensate dell’anime edito in Italia? Fatemelo sapere! Come sempre un abbraccio, Shadow!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: