Books

Ragazze Elettriche – Naomi Anderman

(Nottetempo, 2017): Ragazze Elettriche?

Cosa succederebbe se all’improvviso le donne di tutto il mondo cominciassero a dare scosse dalle mani? Ma soprattutto, come reagirebbero gli uomini?

ragazze-elettriche-pdf-retro-1

La trama

Questo è il punto di partenza di Ragazze Elettriche di Naomi Alderman: in un futuro non troppo lontano, le ragazze molto giovani sviluppano questo potere, collegato a un organo posizionato sulla clavicola che gli uomini non hanno: la “matassa”. In breve, si rendono conto di poterlo passare alle donne mature, la cui matassa è rimasta dormiente. Nel giro di pochi mesi, a partire da quelle società in cui l’essere femmina è una maledizione, il cosiddetto sesso debole si rende conto di poter ribaltare l’ordine delle cose. E non esita. Si scatena una lotta per il potere: da una parte le donne, stufe di essere considerate alla stregua di oggetti e convinte che il genere maschile abbia sprecato infinite possibilità di governare bene, con equità; dall’altra gli uomini, che per la prima volta sperimentano la paura di camminare da soli per strada, il terrore di vedersi accerchiati sapendo di essere fisicamente inferiori, e cercano di reagire per riaffermare la loro supremazia.

IMG_2300.jpg

Commento

Attraverso gli occhi di quattro dei protagonisti della rivoluzione in atto, Alderman in Ragazze Elettriche ne racconta i punti cruciali, in un’escalation di violenza che va dalle prime scintille fatte per gioco ai progetti di genocidio. Il risultato è una distopia inquietante e impressionante, che unisce magistralmente la critica feroce alla misoginia del mondo contemporaneo e un monito chiaro: il potere corrompe, sempre.

 

-Stregatto.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: