Bentrovati a tutti! Oggi ripercorriamo la nostra infanzia con una serie animata di tutto rispetto. Se vi dicessi che i protagonisti sono tre topi, cos avi verrebbe in mente? Altro indizio: cavalcano delle motociclette. Ancora nulla? Allora vi dico io il titolo: Biker Mice da Marte sono qui per #SabatoRetrò!

È una serie animata creata da Rick Ungar, composta da tre stagioni (e un sequel uscito nel 2006): la serie originale è stata trasmessa negli Stati Uniti per la prima volta tra il 1993 e il 1996, mentre in Italia è arrivata sugli schermi grazie a Rai 1, all’interno del contenitore Solletico nel 1998, con il titolo Biker Mice da Marte. Dal 24 agosto 2008 arriva in prima visione su Italia 1 ogni domenica alle 10:00 come Biker Mice from Mars, sequel della serie originale. 

I protagonisti sono tre topi motociclisti (cosa che evidentemente dal titolo non si era ancora capita) antropomorfi, Sterzo, Turbo e PistoneThrottle, Vinnie e Modo nell’originale – intenti a scappare dal loro pianeta natio, Marte (anche qui il titolo non dice veramente nulla sull’origine dei protagonisti), a seguito dello scoppio di una guerra.

Charley-Davidson-biker-mice-from-mars-40576031-640-480

Il loro viaggio termina sulla Terra, precisamente a Chicago; qui fanno conoscenza con un’affascinante ragazza, tale Charlene “Charley” Davidson, che svolge il lavoro di meccanico.

 

Scoprono che i plutarchiani (razza aliena umanoide che emana odori non proprio piacevoli, simile ai pesci, il cui scopo è quello di sfruttare le risorse naturali di altri pianeti, in quanto quelle presenti sul loro sono state esaurite completamente) sono approdati sulla Terra, con l’intento di iniziare a sfruttare le risorse presenti. 

Essi sono i principali responsabili della enorme devastazione che ha colpito Marte, e che ha portato alla morte della maggior parte di topi marziani, con conseguente distruzione della flora e della fauna. 

I Biker Mice riescono a scoprire che il maggior imprenditore industriale di successo di Chicago, Lawrence Limburger, è lui stesso un plutarchiano, mimetizzato sotto le mentite spoglie di un umano. Gode dell’aiuto di malvagi come il sadico scienziato pazzo Dr. Carbonchio e il suo aiutante Morchia che cercano di rubare alla Terra le proprie risorse naturali per mandarle su Plutarco. Fortunatamente, i loro piani vengono puntualmente sventati dai Biker Mice alla fine di ogni puntata.

Come accennato prima, nel 2006 sono stati realizzati ben 28 nuovi episodi appartenenti a una nuova serie del cartone, le cui avventure non sono un remake, ma una continuazione della storia vera e propria. 

Curiosità: nel 1994, il cartone è stato trasposto in un videogioco per Super Nintendo chiamato Biker Mice from Mars e prodotto dalla Konami. Il tutto consisteva in una serie di gare motociclistiche. Nella versione europea vi sono numerosi riferimenti alle barrette Snickers, sponsor ufficiale del gioco.

E voi cosa ne pensate di questa serie? La seguivate? Sapevate dell’esistenza del gioco? Fatemelo sapere nei commenti! Per ora è tutto, un saluto da Shadow! 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: