Finalmente siamo giunti al terzo episodio, Point of Light!

Trama

Dopo il capitano Pike abbiamo il ritordo di un altro personaggio minore dell’universo di Star Trek: Amanda Gayson (Mia Kirshner), madre – umana – di Spock, alla quale lui è legatissimo. Oltre a comparire in qualche episodio e nello spin-off animato, nel quarto e nel quinto lungometraggio cinematografico, fino a morire in un periodo imprecisato tra i film della terza stagione di The Next Generation. Nella timeline di J.J.Abrams– impersonata da Winona Rider– muore prima che Kirk e Spock inizino la missione quinquennale, in seguito alla distruzione di Vulcano. Non era più comparsa, fino alla serie Discoveryche, come possiamo vedere, sta combinando un po’ di carte in tavola.

Per trovare il figlio che si nasconde, la donna si rivolge a Michael portandole le cartelle cliniche di Spock, rubate dal centro psichiatrico in cui – già sappiamo – era in cura il fratello. A quanto risulta, pare che il Tenente Spock abbia ucciso tre persone.

Il Capitano Pike e Michael, ma soprattutto sua madre, non ci credono nemmeno per un istante.

star-trek-discovery-0203-04-625x352.jpg

L’episodio

Uno dei protagonisti di Point of Light è Ash Tyler Shazad Latif– e finalmente scopriamo chi dov’è. Non so se ve lo ricordate, ma era stato sottoposto a una strana ibridazione – tra un umano e un klingon… Voq. Ash Tyler si ritrova come tedoforo della cancelliera L’Rell Mary Chieffo – a cui però continua a negarsi, in quanto continua a ricordare i continui stupri subiti durante la fusione con Voq.

Unknown-3.jpeg

Mentre tutti paiono cospirare contro L’Rell, viene rivelato a Tyler dell’esistenza del figlio della cancelliera. Il bambino era stato tenuto nascosto da lei stessa, fino a quel momento. La scoperta cambia tutti gli equilibri nella politica Klingon e porta l’ex ufficiale della Flotta Stellare a tornare a casa: sulla nave di Philippa Georgiou – la Sezione 31.

I Klingon

Una cosa che posso finalmente dire è che i klingon sono tornati ad assomigliare a guerrieri sanguinari e non ad alieni usciti da film pop.

Questo episodio – intitolato Punto di Luce– fa capire immediatamente la possibilità di un nuovo inizio per Michael e Tyler, anche se ora come ora non avrebbe senso – e sarebbe l’elemento meno interessante di tutta la storyline.

Ancora una volta, Tillyci stupisce e il suo problema perde gli elementi sovrannaturali che si potevano dedurre: il tutto viene spiegato e risolto da Saru Doug Jones– e Stamets –Anthony Rapp. Mary Wiseman Tilly– rappresenta uno dei personaggi secondari più riusciti di sempre. Ma forse io sono decisamente di parte.

Il Mistero dell’Angelo Rosso si infittisce: perché proprio a Spock e a Michael?

dsc-s2-nycc-trailer-00010.jpg

Le trame che si intrecciano sono tante… spero proprio che i nostri sceneggiatori siano in grado di districarle tutte.

Al prossimo episodio!

Vi siete persi il primo e il secondo episodio? Potete ritrovarle rispettivamente qui e qui!

 

-Poison El

Poison El

[Proofreader e Editor. Digital Content Creator. Blogger. Artist. Traveller. Aspirant Writer.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: