Bentrovati a tutti i nostri carissimi fan! Siete pronti per la recensione del settimo episodio di The Magicians? Questa volta il titolo è The Side Effect! Bene, gettiamoci a capofitto nella trama!

Riassunto

Se la scorsa settimana, Kady non si è praticamente vista all’interno dell’episodio, durante l’episodio ha dato il meglio di sé, avviando un omaggio a molti personaggi minori. Penny 40 ritorna in pompa magna, facendo un excursus su tutto ciò che è veramente importante in questa stagione, anche se non si ha un quadro completo su come la rivoluzione di Kady, le profezie di Fen e i dubbi di Zelda sull’Ordine si relazionino l’un l’altro. Siamo giunti effettivamente al giro di boa, essendo entrati nella seconda metà della quarta stagione: ora le prospettive che si proponevano per la risoluzione dei problemi legati al Mostro e alla Biblioteca si fanno sempre più concrete.

Penny e Todd

Il filone narrativo legato a Penny 40 è forse il più intrigante di questa 4×07, poiché sta leggendo le avventure compiute dai compagni, rendendo le connessioni che loro (e di conseguenza noi) non possono vedere reali, rendendo il tutto avvincente e intrigante. Questa tecnica narrativa ricorda moltissimo le “Sei Brevi Storie sulla Magia” della scorsa stagione, riscontrando molto successo, crea un intreccio non indifferente, rafforzando tutto ciò che sino a ora si è visto.

Questo escamotage mette in luce la tendenza del pubblico a dare maggiore importanza a ciò che stanno facendo Quentin e Alice, rispetto a ciò che i personaggi secondari (ma per questo non meno importanti, a mio avviso) sono in grado di fare, indipendentemente dal fatto che siano bianchi o meno.

Molto interessante è notare come, nonostante l’evolversi di molti personaggi come Zelda, Kady e Fen, nessuna delle trame che le vede protagoniste giunge a un punto fermo, pur subendo un avvincente crescendo negli eventi; per ora, dal mio punto di vista, va bene così. Il finale dell’episodio rivela che Penny è stato sottoposto a un test da parte di un veterano: questo ha permesso al nostro eroe di venire promosso alla carica di responsabile dei segreti portati nella tomba. Tutto questo poiché, quando al tempo era sotto la Biblioteca, svolse un eccellente lavoro. Vediamo come oramai ha accettato la sua morte e la servitù negli Inferi. Probabilmente il nuovo posto di lavoro di Penny rivelerà importanti dettagli in seguito.

Fen, Sogni Premonitori

La premessa di partenza è abbastanza chiara circa i sogni profetici che Fen sta avendo quotidianamente. Durante questa sotto-trama si intensifica ancora di più la crisi che sta avvenendo fra Josh e Margo.
Le profezie sono state progettate per introdurre una nuova influenza su Fillory: quella della misteriosa Signora Verde, che si rivela durante il sogno. I nostri eroi filloriani sono diretti nella Foresta Fucsia in modo da poter ridare le voci agli animali. Pur non essendo una parte fondamentale ai fini della trama, è  raccontato in modo divertente e avvincente.

Zelda e i Dubbi sulla Biblioteca

La politica interna dell’Ordine e i dubbi instillati in Zelda non erano così scontati, ma sicuramente hanno fornito una svolta inattesa nella trama. La fuga di Alice ha rivelato non pochi altarini presenti fra i bibliotecari, che vacillano tra superiorità morale e tirannia: sono talmente sicuri di sé che hanno due pensieri totalmente discostanti l’uno dall’altro, battendosi contro la reclusione, ma al contempo stesso sostenendo la morte solamente se “protegge la fiamma della conoscenza dell’estinzione”. Ora Zelda ha una missione importantissima: ritrovare sua figlia Harriet nel regno degli specchi. Alice nel frattempo è al sicuro dalla magia a Modesto: Zelda assieme al Decano Fogg vuole chiedere un favore abbastanza importante alla nostra protagonista. Cosa vorrà mai? Lo scopriremo presto!

Kady, Forza della Natura

L’arco narrativo più solido dell’episodio, tuttavia, appartiene a Kady, e quale grande uso se ne poteva fare? Ovviamente il personaggio interpretato da Jade Tailor inizia una rivoluzione, guidando tutte le streghe sfruttate e messe da parte da chiunque.

Nel frattempo la caccia al tesoro a nome del nuovo padrone di casa, Baba-Yaga, la porta all’interno del mercato nero della cultura delle streghe, dove l’attacco alla sede della Biblioteca di Modesto non era altro che un manifesto di benvenuto alla nuova leader della rivoluzione.

Massima dell’Episodio

Quasi alla fine dell’episodio abbiamo la massima che riassume pienamente tutte le vicende mostrate: “When you file people away as sidekicks, you don’t realize their importance to the story, and this story belongs to a lot more people than you think”, ossia “Quando consideri le persone come spalle o aiutanti, non ti rendi conto della loro importanza per la storia, e questa storia appartiene a molte più persone di quanto pensi”.

Siamo arrivati alla fine. Spero vi sia piaciuta la recensione. Fatemi sapere i vostri commenti riguardanti l’episodio, se vi è piaciuto o meno!

Ci vediamo alla prossima, Shadow!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: