Tv Series

Future Man: goliardico, spassoso e geniale – con Josh Hutcherson

Future Man

Se Netflix si concentra sugli anni ’80 con Stranger Things, Amazon Prime Video preferisce il futuro. Un futuro neanche troppo prossimo. O almeno solo da un certo punto di vista, visto il modo in cui sfrutta Termination, Ready Player One e Ritorno al futuro. O meglio, su un uomo del futuro: Future Man.

  LA TRAMA

Future Man sbarca su Prime il 24 aprile con la sua prima stagione e vi assicuro che chiunque sia cresciuto con tutti quei film di fantascienza sul futuro rimarrà incollato allo schermo senza riuscire a perdersi nemmeno un dettaglio.
Citazioni, ammiccamenti, sparata a raffica di battute nerd… sì, Future Man è tutto questo e ne vorremmo ancora.
Sicuramente l’universo nerd preso in considerazione richiama un sacco gli anni ’80, ma allo stesso tempo richiama quel futuro fantascientifico dei videogiochi a cui ormai siamo tanto abituati.Future Man

Josh Futturman (Josh Hutcherson)è addetto alle pulizie in un centro di ricerca per malattie sessuali. Il suo capo, un tipo strano, sta cercando una cura per il suo disgustoso herpes sulle labbra e Josh trova rifugio dalla sua vita un solo posto, un mondo virtuale in cui può emergere il suo unico talento: Biotic Wars. È ossessionato dal gioco al punto di provare piacere immaginando di giacere con la protagonista, Tiger (Eliza Coupe), e soprattutto, è ossessionato dal doverlo concludere.

Biotic Wars è un videogioco difficilissimo che nessuno è mai riuscito sulla terra è mai riuscito a concludere.

Dopo milioni di tentativi, Josh trova la tattica giusta e quello che lo aspetta al traguardo è del tutto inaspettato: mentre è in intimità con se stesso appaiono Tiger e Wolf.
I due soldati si manifestano nella realtà e gli propongono una missione reale.

Future Man

REGIA E PRODUZIONE

Seth Rogen ed Evan Goldberg sono alcuni dei produttori di questo tour de force e sono famosi già per i film Sausage Party, The Interview e The Preacher: insomma, sono conosciuti per saper giocare con il politicamente scorretto senza cadere nel banale.

Future ManI registi sono Howard Overman, Kyle Hunter e Ariel Shaffir.
È una serie tv dai toni goliardi, leggeri e demenziali, con una scrittura scorretta, fresca e intelligente. Le battute non sono così banali come si potrebbe immaginare, malgrado la semplicità di alcune frasi o dei linguaggi di Wolf e Tiger.

Come il bucoratto per identificare la bocca.

Future Man sa come intrattenere, grazie anche alla durata degli episodi – circa 30 minuti ciascuno.
Una serie tv che intreccia l’amore per gli anni ’80, la fantascienza e il grottesco, il tutto condito con battute comiche alla American Pie. Una serie di missioni tanto idiote quanto irresistibili, in cui dominano allusioni sessuali, equivoci e comicità slapstick.
La trama, sebbene sia interessante, è l’elemento a cui dovete fare meno caso perché a un certo punto diventa un turbino di grottesco, trash e genialità. Da questa premessa si capisce come le regole di una struttura cinematografica – sceneggiatura parlando – vengano quindi sovvertite anarchicamente.
Solitamente è sì il protagonista che viene risucchiato nel mondo virtuale, come in Tron Ready Player One, ma questa volta è il virtuale che viene lanciato nel mondo reale.

Josh è un personaggio con la sindrome di Peter Pan, ingenuo, maldestro e buono. È interpretato da Josh Hutcherson, già famoso per il suo Peeta nella saga di Hunger Games.

CITAZIONI E STEREOTIPI

Future Man gioca un sacco con citazioni e stereotipi di vario tipo, come quelli di genere bellico – Wolf è l’eroe granitico tipico degli anni ’80, fantascientifico e perso nel tempo, con un gergo molto impostato –, quelli sui viaggi nel tempo e i paradossi temporali –

Josh e Wolf

Josh che incontra sua madre e quasi finisce per avere un rapporto sessuale con lei.
Divertente, goliardica e spassosa: ecco tre aggettivi con cui è possibile descrivere questa serie

CONCLUSIONE

Impossibile non dire quanto sia bello il personaggio di Wolf, interpretato dall’attore Derek Wilson. Il suo personaggio ha un’evoluzione stravagante e inaspettata ed è colui che attirerà immediatamente la vostra attenzione.
Della serie è stata fatta anche la seconda stagione, ma in Italia resta ancora inedita. Ma non disperate: è stata rinnovata per la terza stagione!

Imperdibile e da recuperare assolutamente.

Poison El

[Proofreader e Editor. Digital Content Creator. Blogger. Artist. Traveller. Aspirant Writer.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: