In Memory of Luke Perry: Riverdale – un sofferto addio

In Memory of Luke Perry: Riverdale – un sofferto addio

Ottobre 14, 2019 1 Di Poison El

Non è facile descrivere un episodio che tratta la morte di un personaggio reale: il pensiero ti accompagna per tutto l’episodio e non commuoversi diventa impossibile.

Goodbye Luke PerryL’estate è iniziata a Riverdale.

L’oppressione della Fattoria è un ricordo lontano e finalmente Jughead è tornato a scrivere. Il 4 luglio si avvicina, così come l’anniversario della morte di Jason, il fratello di Cheryl. Quest’anno la cittadina vuole ricominciare ed è arrivato il momento di rispolverare la tradizionale parata. Tutti sembrano entusiasti all’idea, ma Cheryl non vuole che si torni a festeggiare, la considera una mancanza di rispetto. Archie, Jughead, Betty e Veronica stanno organizzando il weekend in campeggio, mentre ne discutono da Pop’s, Archie riceve una telefonata dal padre: la vita del giovane viene completamente distrutta in un secondo. Fred Andrews è morto. Luke Perry è morto.

Tornato a casa ascolta le dinamiche dell’incidente con la madre direttamente dallo sceriffo Jones: Fred si trovava a Cherry Creek, una cittadina a nord di Riverdale. Per la strada si è imbattuto in una donna con una gomma a terra e aveva deciso di accostare per darle una mano. Dal nulla, una macchina a tutta velocità l’aveva travolto, senza lasciargli via di scampo.
Archie pretende che il pirata della strada sia consegnato alla giustizia e FP  gli assicura che lo prenderanno.
C’è solo un problema: è il 4 di luglio e causa feste il corpo di Fred non può essere trasportato.

Scende poi la notte e il giovane Andrews, tra le braccia della sua Veronica, fa un sogno che lo porta a prendere una decisione: andare immediatamente lui stesso a Cherry Creek per riportare a casa il padre.
Giunti alle pompe funebri, però, gli addetti non vogliono rilasciare la salma dell’uomo a un minore e così Mary è costretta ad intervenire con una telefonata piuttosto intimidatoria, al termine della quale viene concesso al giovane di riportare a casa il padre. Archie chiede la possibilità di vedere l’uomo prima, ma all’ultimo non se la sente e incarica Betty e Veronica di recuperare i suoi effetti e assicurarsi che sia lui. Poiché è richiesto del tempo per preparare il trasporto, i quattro decidono di andare a recuperare il pick-up. Luke Perry dies

Sul luogo, si imbattono in una donna con una grande mazzo di fiori, giunta lì per porgere i propri rispetti: la sconosciuta è Shannen Doherty. Scopriamo, così, che era lei la persona in difficoltà che Fred si era fermato ad aiutare.

Capito che il ragazzo dai capelli rossi è il figlio del suo angelo custode, la donna gli racconta di come quell’uomo non solo fosse stato l’unico a cercare di aiutarla a sostituire la sua gomma bucata, ma, accortosi dell’arrivo dell’altra auto, fosse riuscito a spingerla via in tempo per salvarla. Intenzionata a dedicare una preghiera a Fred, chiede ai ragazzi se volessero unirsi a lei e insieme recitano il Padre Nostro.

Giunti al cuore della città, i protagonisti si ritrovano nel bel mezzo della parata, con tutti i cittadini con cartelli dedicati a Fred. L’idea era stata di Cheryl, che non aveva alcuna intenzione di far provare all’amico e alla sua famiglia quel senso di solitudine che l’aveva invasa dopo la morte del fratello.

Al funerale, Archie tiene un breve discorso, durante il quale ricorda un episodio accaduto proprio durante un 4 luglio passato, in cui il padre si era presentato a casa con dei fuochi d’artificio da accendere in giardino. Al termine della funzione, assistiamo alla stesura del necrologio da parte di Jughead, successivamente letto da alcuni personaggi, tra cui FP, Hermione, Hiram, che scopriamo aver coperto le spese del funerale, Alice e Pop

L’episodio termina nel giardino di casa Andrews, dove si ritrovano tutti per sparare qualche fuoco d’artificio, in onore di Fred. In ultimo, Archie si apparta un momento nel garage e qui vediamo alcuni ricordi del ragazzo che per noi sono vecchie clip di episodi passati.

Non vi dirò altro se non: guardatelo. Il tributo a Luke Perry è toccante e commuove. Si sente la mancanza dell’attore, pare quasi che il dolore non sia recitato, sia semplicemente fatto defluire.

Vedremo come si evolveranno le cose. Per ora, Goodbye Luke Perry.

-Poison El