Amici di The Nerd’s Family bentrovati, oggi siamo qui per presentarvi un supereroe che è si dice sia il primo della Marvel: Sentry!
Nato da Paul Jenkins e Jae Lee nel 2000 è un supereroe, vede la sua prima comparsa nella miniserie a lui dedicata intitolata appunto: The Sentry! (in Italia venne pubblicato con Wiz)

La domanda sorge spontanea allora, perché ho dato questo titolo all’articolo? Mentre mi informavo su Sentry mi sono imbattuto in un paragrafo online che parla della storia editoriale del personaggio, all’epoca un simpatico Joe Quesada rilasciò una fake news sostenendo che Sentry fosse un personaggio inventato da Stan Lee nel 1961 ed era precedente al famoso quartetto.

Ma diamo qualche informazione in più su questo glorioso supereroe: Robert Reynolds è uno studente tossicodipendente, che per cercare più droga si reca in un laboratorio chimico, qui berrà un siero (l’ennesimo siero del supersoldato) che lo renderà l’uomo dio che è. Questa sorta di Superman targato Marvel è praticamente invincibile e viene spesso usato come arma conclusiva per situazioni scomode o per avversari troppo potenti! Diciamo che è riuscito a tenere testa il Golia Verde e dividere in due Ares in persona.

 

 

 


Come si può fermare una creatura del genere? Semplicemente con se stesso, infatti una delle cose più affascinanti di
Sentry è questa sua schizofrenia dissociativa che alimenta due parti dentro di lui: una è quella del bene e che porta la luce, ovvero Sentry, mentre l’altra è Void (una creatura in completa opposizione al primo, ma di pari potenza).

 

 

 

 

Sentry


Nome: Robert Reynolds
Occupazione: Avventuriero
Provenienza: Ignota
Altezza: 1,82 M
Peso: 88 Kg
Occhi: Azzurri
Capelli: Biondi
Poteri: le sue abilità includono forza e velocità straordinarie, resuscitare, curare i malati e far tornare in vita i morti, il volo e l’invulnerabilità. Sentry ha anche molti altri poteri che rimangono sconosciuti per ora.
Alleati: Fantastici 4, Avengers, S.H.I.E.L.D., Dottor Strange e Hulk.
Nemici: Void, Molecola, Uomo Assorbente e Ares.

 

Spero di leggere di più riguardo a questo personaggio, poiché trovo che sia molto intrigante e abbia un potenziale per diventare uno dei supereroi più complessi di sempre.

 

Il Nabbo della porta accanto!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: