Segnalazione: Tolkien e l’Italia / J.R.R.Tolkien, Il mio viaggio in Italia

Segnalazione: Tolkien e l’Italia / J.R.R.Tolkien, Il mio viaggio in Italia

6 Gennaio, 2020 0 Di Yen the Sorceress

Lo scorso 3 gennaio è stato l’anniversario della nascita di uno dei più grandi scrittori moderni, J.R.R. Tolkien.

Tutti conosciamo le sue opere più famose, dalla trilogia del Signore degli anelli allo Hobbit. Ma come sono arrivate nel nostro Paese queste opere, ormai capisaldi non solo della narrativa fantasy ma della letteratura in generale? Qual è stata la loro storia editoriale e che accoglienza hanno avuto?

Copertina Tolkien e l'ItaliaEbbene, nel libro di Oronzo Cilli Tolkien e l’Italia, edito da il Cerchio, si trova risposta a queste e molte altre domande e si viene a scoprire un aspetto forse poco conosciuto della storia del grande scrittore inglese e delle sue opere. Ad esempio, quanti di voi sapevano che, prima di essere pubblicato in Italia per Astrolabio nel 1967, Il signore degli anelli era stato rifiutato da Mondadori per ben due volte?

Il testo di Cilli, esperto studioso di Tolkien, è un saggio interessante ed esaustivo, che offre nuovi elementi agli appassionati delle opere tolkieniane. Rivela soprattutto il loro rapporto con l’Italia, nonché i retroscena del mondo e delle logiche editoriali italiane, dell’epoca ma forse non solo.

Il testo è rilevante anche perché riporta pagine prima inedite del diario di Tolkien, in cui è descritto il viaggio che egli compì con la figlia nel nostro Paese nel 1955. Insomma, un testo che riporta dettagli sulla vita e la produzione di questo autore straordinario che tuttora amiamo e apprezziamo.

 

Oronzo Cilli , Tolkien e l’Italia / J.R.R.Tolkien, Il mio viaggio in Italia, Il Cerchio, Rimini 2016, pp. 440, 29 €