Hansel e Gretel. La Bella Addormentata nel Bosco. I Tre Porcellini. La Bella e la Bestia. Cappuccetto Rosso. Cenerentola. Cosa accomuna queste tre fiabe? Ovviamente l’essere state inserite all’interno di Tell Me a Story, serie disponibile su CBS All Access, piattaforma streaming dell’omonima emittente.

Qualche anno fa, diversi autori e network hanno deciso che molti giovani d’oggi non hanno una buona conoscenza delle fiabe e quale miglior metodo, se non reinventarle e proporle sotto forma di serie TV? Così nacquero, a cinque giorni di distanza l’una dall’altra, Once Upon A Time e Grimm, rispettivamente su CBS e NBC. Ebbene ben otto anni dopo, CBS ha deciso di riprovarci proponendo Tell Me A Story, dai toni thriller e drammatici. È stata distribuita il 31 ottobre 2018, rinnovata per una seconda stagione, iniziata il 5 dicembre 2019. Ogni stagione consta di 10 episodi: la prima ha proposto in chiave moderna Cappuccetto Rosso, I Tre Porcellini e Hansel&Gretel, mentre la seconda si è concentrata maggiormente su La Bella e la Bestia, Cenerentola e La Bella Addormentata nel Bosco. L’autore? Kevin Williamson già noto per essere la mente di The Vampire Diaries!

Il Cast

Per quanto riguarda il cast, troviamo nomi noti come Paul Wesley (The Vampire Diaries), William Gregory Magnussen (Alladdin), Danielle Cambelle (The Orginals). Inoltre: Michael-Raymond James (Once Upon A Time), Eka Darwill (Power Rangers RPM) e molti altri, tutti da scoprire. 

I tre nuclei in Tell Me A Story

Ecco quindi le trame: i personaggi appartengono tutti a mondi del tutto diversi fra loro, ma estremamente legati da un sottile filo di relazioni e luoghi.

  • Primo nucleo (Cappuccetto Rosso): Tim, padre di famiglia e rinomato chef, rimasto vedovo, decide di tornare a vivere a casa della madre, trasferendosi dalla California a New York con la figlia. Curiosità: la nonna è Kim Cattrall che torna in città dopo Sex & The City!

  • Secondo nucleo (Hansel&Gretel): due fratelli latini con grossissimi problemi nella vita quotidiana. Gabe lavora come ragazzo immagine in un locale ed è sempre sotto droghe, mentre Hannah è una veterana di guerra che non ha risolto del tutto le questione passate. 

  • Terzo nucelo (I Tre Porcellini): abbiamo due fratelli accompagnati da un terzo soggetto non ben identificato che indossano una maschera da maiale per andare a rapinare una banca.

Fantastici Intrecci in Tell Me A Story

Ora andiamo a vedere come sono collegate le tre storie: Kayla Powell (Danielle Campbell), la figlia deportata dalla California va a ballare nel luogo di lavoro di Gabe, in cui il barista spacciatore è uno dei tre porcellini (EddiePaul Wesley). Gabe, d’altro canto, va ad un festino in una stanza d’albergo dove lavora Tim Powell. Peraltro l’albergo è di proprietà di un personaggio che entrerà in collisione con il trio di rapinatori. Avete capito più o meno come funziona? Seguite le vicende di qualsiasi protagonista, e troverete gli altri!

Conclusioni

La narrazione è il punto forte della serie, tenendo viva l’attenzione del pubblico, permettendo di piazzare svariati colpi di scena. Nulla di eclatante, ma la reazione di sorpresa è garantita ogni volta. Abbiamo un’elevata capacità di passare da una storia all’altra senza che li incastri appaiano artificiosi, con una fluidità senza precedenti. A questo va aggiunta una carica erotica che attraversa ogni scena, nettamente più esplicita rispetto agli standard odierni.

Qualsiasi storyline raggiunge il proprio climax nel finale, lasciando in sospeso dei cliffhanger grandi come case: se non vi siete ancora guardati il pilota, ve lo consiglio. Così facendo vi divorerete i 10 episodi che compongono ogni stagione (a ora la seconda ne conta solo 5 trasmessi).

Siamo giunti alla fine. Le fiabe citate nella prima stagione sono le vostre preferite? Voi avete già avuto il piacere di vedere questa meravigliosa serie? Se la risposta rimane negativa, correte immediatamente a farlo! Un saluto, Shadow!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: