Mulan 2020 – La ballata di Niki Caro

Mulan 2020 – La ballata di Niki Caro

Amici di The Nerd’s Family bentrovati, ieri ho postato sulla nostra pagina una foto del Live Action di Mulan e che avrei scritto un articolo a riguardo, eccoci qua.
Parlare di questa pellicola è veramente difficile perché porta con sé una quantità di critiche enormi, giuste o sbagliate che siano, si è parlato forse troppo e forse troppo presto senza avere in mano gli elementi per valutare effettivamente a cosa stiamo andando in contro! Mercoledì ho avuto il privilegio di assistere in anteprima di alcune scene del film e soprattutto di aver incontrato la regista e sceneggiatrice Niki Caro.

Partiamo dalla trama in breve:
L’imperatore della Cine decreta che un uomo per ogni famiglia dovrà arruolarsi nell’armata Imperiale per difendere il paese dall’attacco di invasori provenienti da nord, Hua Mulan, la figlia maggiore di un rispettato guerriero, prende il posto del padre malato. Dopo essersi travestita da uomo ed essersi arruolata con il nome di Hua Jun, Mulan verrà messa alla prova in ogni momento del suo cammino e dovrà trovare la propria forza interiore e dimostrare tutto il suo autentico potenziale.

Il resto è storia e per chi ha visto il film d’animazione sa bene come si svolgerà o concluderà la storia, ma è proprio così?
Durante l’intervista sono state poste diverse domande alla regista, in particolare è stato toccato più volte l’argomento Mushu e quanto del film d’animazione è presente o meno. Niki Caro ha risposto in maniera esemplare e chiara, dicendo che il film è basato non solo sul cartone animato Mulan, ma anche sulla Ballata di Mulan del 700. Inoltre ha dichiarato che l’assenza di Mushu è dovuta al fatto che non sarebbe stata resa al meglio nel Live Action per via della natura stessa del personaggio e per l’adattamento, infatti i movimenti animati e l’interpretazione del personaggio erano talmente perfetti nel cartone che riportarli in questa pellicola sarebbe come fare un offesa. Lo stesso clima del film non è pensato per inserire un personaggio così sopra le righe, tuttavia la sceneggiatrice stessa ha insistito per inserire diverse scene riprese dal film animato, in particolare la valanga e la scena delle spose.

Ho citato Niki Caro, ma chi è?
Niki Caro è una regista e sceneggiatrice neozelandese di maggior successo degli ultimi anni.
Dal suo primo lungometraggio del 1997 Memorie e Desideri, la regista ha fatto carriera collezionando numerosi premi e successi, in particolare con La Ragazza delle Balene che ha vinto 27 premi internazionali.
Dopo il successo di questo film si è spinta oltre andando a lavorare con grandi attori dal calibro di Kevin Costern, Woody Harrelson e Charlie Theron. Ultimamente ha deciso anche di dedicarsi a serie tv, infatti ha diretto l’episodio pilota di Chiamatemi Anna.
Mulan è il suo primo film d’azione e lei afferma di essersi divertita molto a girarlo e che ha applicato una filosofia molto semplice, ma efficace: partire dall’intimo per arrivare all’epico.

Spero vivamente che noi spettatori saremmo soddisfatti quando lei del suo operato!

Dal vostro Nabbo è tutto, alla prossima.