Segnalazione: I topi del cimitero

Segnalazione: I topi del cimitero

10 Febbraio, 2020 0 Di Yen the Sorceress

Copertina I topi del cimiteroBuongiorno a tutti amici della Family. Oggi voglio segnalarvi il libro che mi ha tenuto compagnia nel weekend, nel quale mi sono imbattuta per puro caso ma che merita davvero. È una piccola chicca, riscoperta recentemente da Cliquot Edizioni: I topi del cimitero, di Carlo H. De’ Medici.

Si tratta di una raccolta di racconti gotici che richiamano le atmosfere notturne e inquietanti di Poe . Una prosa ricercata, raffinata ed evocativa rende la lettura molto suggestiva.

Uno degli aspetti più affascinanti di questo libro è proprio l’autore, del quale si hanno pochissime notizie biografiche. Nacque alla fine dell’Ottocento, in una famiglia parigina di origini ebraiche, che si trasferì in Italia poco dopo la sua nascita. La data di morte è sconosciuta, mentre quello che si sa con buona certezza è che durante la sua vita Carlo De’ Medici si dedicò a studi esoterici, che ritornano in modo preponderante nelle uniche sue opere per ora conosciute: Gomòria e I topi del cimitero appunto.

I racconti che compongono le due raccolte, sotto la veste gotica, racchiudono molto di più, una sorta di confessione donna teschiodi un io narrante sconosciuto, che apre il suo animo, travagliato da pensieri quasi metafisici.

«L’azione, spesso sfuggente, lascia spazio ai voli dell’intelletto verso le regioni sconosciute oltre la materia.»

Nella storia di questo testo molto sembra essere accaduto per puro scherzo del caso, o chissà, per qualche forza misteriosa che il suo autore ha imbrigliato in esso. Certo è che se siete amanti del genere gotico non potete perdervelo.

E non vi piacerebbe mettervi alla prova e scoprire qualcosa in più su Carlo H. De’ Medici?

Carlo H. De’ Medici, I topi del cimitero, Cliquot Edizioni, Roma 2019, pp. 144, 18€