Batwoman – prima stagione: l’addio di Ruby Rose

Batwoman – prima stagione: l’addio di Ruby Rose

Maggio 28, 2020 2 Di Poison El

Nel 2019 la CW ha deciso di realizzare una serie su Batwoman, la controparte femminile di Batman, ispirato ai fumetti della DC COMICS.

Batwoman è una comic-series ambientata in una timeline in cui Batman ha abbandonato Gotham City. Kate Kane, cugina di Bruce Wayne, indosserà la tuta del pipistrello e aiuterà il figlio di Lucius Fox a portare nuovamente simbolo di speranza per la città.

Questa serie fa parte dell’arrowverse e per raccontarvi qualcosa, devo premettere che si muove tra passato, presente, futuro e multiversi. Proprio come The Flash, Arrow, Supergirl e Dc Legends of Tomorrow.

Batwoman, alias Kate Kane

Kate Kane è una donna forte e coraggiosa, con un passato da accademia militare. Durante quel periodo accadrà un qualcosa che la segnerà per tutta la durata della stagione. Lì incontrerà la donna che ama: Sophie Moore, interpretata da Meagan Tandy. La loro storia sembra salda e duratura, ma alla fine vengono scoperte e portate infine davanti a un tribunale. Kate non ritratta, convinta dei suoi sentimenti, ma Sophie decide di negare tutto e quindi di far espellere Kate.

Kate torna, dopo un periodo passato lontano da Gotham, e, armata di coraggio e amore per la giustizia, diventa Batwoman, grazie a Luke Fox (Camrus Johnson).  

Un trauma però, ossessiona la ragazza-pipistrello. Quando era piccola, lei, sua madre e sua sorella gemella hanno avuto un’incidente. Kate è riuscita a salvarsi, ma non sua madre e sua sorella. Nonostante le sue ricerche – in quanto il corpo non sia mai stato trovato – la gemella non è mai stata trovata.

La vita però è andata avanti e anche padre di Kate, Jacob Kane capitano dell’agenzia di sicurezza privata di alto livello che protegge Gotham da quanto Batman è andato via: The Crows. Si è sposato con Catherine Hamilton (Elizabeth Anweis) e Kate ha una nuova sorella: Mary Hamilton (Nicole Kang), il suo opposto e un’“influencer-in-the-making”. Ma lei non è solo questo, è anche un ottimo medico, tanto che la porta a creare una clinica nascosta per tutte le persone che non possono permettersi un’assicurazione sanitaria.

In città, contemporaneamente a Batwoman compare un nuovo cattivo sulle strade della cittadina di criminali: Alice, a capo della banda Wonderland, interpretata da Rachel Skarsten.

Il crossover ha influito su Batwoman?

Ebbene sì, in Crisis on the Infinite Earths c’è anche Batwoman. E crea una bellissima sintonia con Supergirl.

Sarà proprio lei a salvarla dall’abisso di guardarsi allo specchio, perché sì, nel crossover incontriamo Bruce Wayne, guys!

Meriterebbe un articolo tutto suo questo crossover e chi può dirlo se non lo farò?:)

Ma quando è finito il crossover, tutto è cambiato. Non solo per la perdita di Arrow, ma per il fatto che non esiste più il multiverso: ormai esiste solo una Terra e tutti i supereroi sono riuniti su di essa. O almeno, quelli che si sono salvati.

Batwoman  - crossover

Tematiche e costumi 

Beh, Batwoman è un ottimo esempio di come supportare le comunità LGBTQ+! Come sappiamo, Batwoman è lesbica, ma la cosa più bella è anche il modo in cui decide di dirlo al mondo.

Batwoman - copertina

La supereroina decide di uscire allo scoperto per aiutare una giovane adolescente che ha paura di accettare la sua natura e i suoi sentimenti. Un bellissimo momento toccante.

Batwoman - Kate e Alice

Ma oltre all’accettazione, Batwoman deve convivere con la sua gemella/controparte cattiva sopravvissuta: Alice. Ci sono momenti di sconforto, in cui lei stessa si chiede quanto può lottare per salvare la sua sorellina, intrappolata in anni di traumi e soprusi. Ma alla fine, sceglie di salvare la città, di dare speranza, malgrado lo stesso Jacob Kane ne rimanga, ad un certo punto, coinvolto.
Come si può abbandonare la sorella gemella che non sei riuscita a salvare quando eri piccola?
Kate Kane deve compiere questa scelta e lasciare andare Alice, la personalità dominante che ormai sta completamente offuscando ciò che era. Sebbene, ogni cosa che faccia, denoti la sua ossessione per Batwoman, eh.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Evidente che il costume non è causale e, credetemi, è evidente soprattutto nel film Bad Blood, un film d’animazione DC.

 

In conclusione, vi consiglio di dare un’occhiata a questa prima stagione. Purtroppo l’ultima per Ruby Rose. Se volete saperne di più, è ora di andare su una news di pochi giorni fa.