Books

The Ones – La Profezia dei Prescelti: il nuovo adult fantasy di Veronica Roth

The Ones

Veronica Roth torna, dopo le serie di Divergent e di Carve the Mark (I predestinati e Il destino divide). Una nuova e appassionante avventura si prospetta tra le pagine intrise di magia.
Stavolta è il turno di The Ones – La profezia dei Prescelti.

The Ones - La Profezia dei Prescelti

The Ones – La Profezia dei Prescelti

Chicago, siamo in un mondo in cui la magia è reale e l’Oscuro ha portato panico e caos. Alcuni ragazzi, i cosiddetti prescelti, hanno scongiurato eventi catastrofici capaci di radere al suolo città intere e spezzare migliaia di vite innocenti.
Una profezia li ha scelti come gli unici in grado di fermare l’oscurità: loro sono Sloane Andrews, Ester Park, Albert Summer, Ines Mejia e Matthew Weekes.

Prelevati dalle loro case da un’agenzia governativa che si occupa di controllare il paranormale e sono state sottoposte a un training durissimo e gli è stato insegnato l’utilizzo della magia. La lotta con l’Oscuro prosegue da anni. Alla fine, la battaglia è stata vinta e un monumento commemorativo può essere eretto. Il mondo può tornare alla normalità. Tutti possono tornare alla normalità. Tutti tranne i Prescelti. Quando però uno di loro viene a mancare, i rimanenti si riuniscono e comprendono di aver fatto un tremendo errore: hanno sottovalutato l’Oscuro. Il suo piano non è stato compreso da nessuno: né dall’Agenzia, né dagli ultimi quattro.

Sloane  è la nostra eroina e sta ancora cercando di rimettere insieme i pezzi di se stessa, distrutti dall’ultima guerra. Veronica Roth parla attraverso i loro traumi, i loro punti di vista, per inserire lo stress post traumatico. Vicende che hanno dovuto affrontare, che non riescono a superare, nonostante siano passato 10 anni. 

Il libro è cosparso di documenti relativi a Sloane: articoli accademici, interviste, rapporti falsi di intelligence su cui è riuscita a mettere le mani.
Ai lettori dà l’impressione di trovarsi all’interno uno di uno dei magici portati dell’Oscuro. Noi non vediamo leggere direttamente questi documenti: ci invita a ricostruire il suo stato d’animo. Il suo approccio è di scavare all’interno di Sloane, del suo passato, ma come spettatori: siamo a debita distanza. Non è un caso che Sloane cominci The Ones – La profezia dei prescelti riprendendosi violentemente dalla domanda della sua relazione con l’Oscuro: l’intera storia sta cercando di rispondere. Una questione a cui la giovane eroina non vuole rispondere, ma è proprio la risposta che le permetterà di salvare nuovamente il mondo.

https://www.instagram.com/p/B_iCbOuJZgs/?utm_source=ig_web_copy_link

Commento

The Ones – La profezia dei prescelti è un romanzo con violenti suprematisti, che si presentando come cattivi principalmente per essere presi a pugni da Sloane. Un ribaltamento dei ruoli, una lotta razziale che affonda le sue radici nella disuguaglianza che ancora oggi vive ed è attuale.

Sloane è un personaggio forte da incarnare un messaggio intenso, attuale, vero. Tanto da condurti fino in fondo, per farti desiderare di continuare con lei e di accompagnarla fino alla fine della sua avventura. Nonostante i suoi pezzi, forse, non si rincontreranno mai.

Accanto a Sloane, alla sua freddezza, al suo tentativo di andare avanti, c’è il personaggio di Matthew Weekes. Un capo, bello, affascinante, amato da tutti. E fin dall’inizio ci viene quasi mostrato come perfetto: empatico, presente, legato ai suoi amici. È un personaggio che stravolge i soliti canoni dell’eroe amato: è un ragazzo di colore che rappresenta la tematica sociale che ancora oggi stiamo vivendo.

Un adult novel con un messaggio enorme e un mondo tutto da scoprire. Oggi esce per Mondadori. Scopriamo in che modo i Prescelti metteranno fine all’Oscuro.

Poison El

[Proofreader e Editor. Digital Content Creator. Blogger. Artist. Traveller. Aspirant Writer.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: