Amici di The Nerd’s Family benvenuti, oggi siamo qui per parlarvi di  Miracle Man! Sì, proprio quel potentissimo supereroe, ah no… Fermi tutti. Niente, parliamo di quell’altro. Quindi benvenuti a un Supereroi Super Sconosciuti.

Miracle Man

Miracle Man (l’Uomo dei Miracoli in italiano), alias Yoshua Ayers, è uno dei primi nemici dei Fantastici Quattro, vediamo la sua comparsa nel volume numero 3 del 1962 per mano di Stan LeeJack Kirby.

Miracle Man

Miracle Man è un mago ambizioso e arrogante, durante un suo spettacolo il famoso quartetto dei supereroi assiste alle sue prodezze. L’incantatore decide quindi di sfruttare questa famosa presenza nel pubblico per umiliarli e “sconfiggerli” pubblicamente.

Miracle Man

Esaltato dal risultato ottenuto inizierà a sfruttare i suoi poteri per tentare di governare il mondo, attraverso l’ipnosi di massa è in grado di far credere qualsiasi cosa. Questa capacità è senza dubbio veramente potente e letale, poiché sembra funzionare anche attraverso gli schermi. I nostri eroi riusciranno a sconfiggere Yoshua Ayer grazie a una fiammata della Torcia Umana, il mago perderà il contatto visivo e quindi la grande illusione di massa cadrà.
Nella pagina sottostante abbiamo un esempio dei poteri di Miracle Man.

Miracle Man

Ora vorrei farvi immaginare per un attimo che Miracle Man esistesse nella nostra società. Quanto sarebbe letale il suo potere? Se ci pensiamo bene siamo quasi sempre davanti a uno schermo. Netflix, la TV, il PC o il nostro cellulare sarebbe un perfetto meccanismo di controllo sulle nostre menti. Penso che questo supereroe sia uno dei classici esempi di come la Marvel abbia creato dei personaggi veramente potenti, ma senza essere comprende il potenziale (avevamo avuto anche l’esempio con Graviton, ricordate?).
Possiamo anche scusare le casa delle idee, probabilmente all’epoca non si pensava che la società futura fosse così dipendente da uno schermo.

Ora eccovi qui la carta d’identità di Miracle Man

miracle man

Dal vostro Nabbo è tutto alla prossima!

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: