L’uscita della seconda stagione dell’acclamata serie The Witcher è fissata per il 2021, ma la data esatta non è ancora stata rivelata. Netflix aveva già annunciato che la pre-produzione sarebbe iniziata all’inizio del 2020, sebbene poi le riprese siano state poi interrotte a causa della pandemia.

L’interruzione a causa della pandemia

La creatrice della serie, Lauren S. Hissrich ha ribadito “Non abbiamo ancora una data di lancio target per la seconda stagione, sarà dopo il 2021. Non vogliamo affrettare il prodotto “.

Hissrich ha recentemente spiegato che il tempo aggiunto è stato solo un bene per lo spettacolo, dicendo che vuole “assicurarsi che tutti i membri del team abbiano il tempo per fare il loro lavoro e farlo al meglio delle loro capacità. Quindi ci assicuriamo abbiamo molto tempo per ammortizzare la stagione 2, per non riempire nulla all’ultimo minuto “.

Le riprese della seconda stagione di The Witcher sono iniziate di nuovo a metà agosto 2020.

Il regista Stephen Surjik che ha confermato:

“Test rigorosi, DPI, distanza, quarantena e protocolli aggressivi. Terza settimana: siamo ancora in piedi”, ha scritto su Instagram.

The Witcher Netflix season 2 release date estimate, season 1 recaps, and more on the Netflix show | PC Gamer

Il numero degli episodi della seconda stagione è fissato a otto episodi, lo stesso totale della prima stagione. Stephen Surjik, Sarah O’Gorman, Ed Bazalgette, Geeta V. Patel dirigeranno due episodi ciascuno.

La promessa di un adattamento fedele di The Witcher

La showrunner ha promesso che possiamo aspettarci più easter egg e riferimenti al gioco in futuro.

“Adoriamo i giochi”, ha detto Hissrich a TV Guide sull’influenza del videogioco sul team creativo dietro la serie Netflix. “Ovviamente quello che volevamo fare era tornare al materiale originale, non fare un adattamento di un adattamento. Ma ciò non significa che non siamo noi stessi fan dei giochi, che non li giochiamo da soli e che sappiamo che una parte enorme del nostro pubblico ha sentito parlare di The Witcher solo per via dei videogiochi “.

I nuovi volti della seconda stagione

Il cast della seconda stagione di The Witcher è stato confermato, inclusa un’intera serie di nuovi personaggi di cui entusiasmarsi. Molte nuove aggiunte sono veramente importanti: una tra tutte è sicuramente Kristofer Hivju, meglio conosciuto come Tormund Giantsbane da Game of Thrones. Interpreterà l’uomo trasformato in un mostro, Nivellen.

Lo affiancheranno poi Yasen Atour nel ruolo di Coen; Agnes Bjorn nel ruolo di Vereena; Paul Bullion nel ruolo di Lambert; Thue Ersted Rasmussen come Eskel; Aisha Fabienne Ross nel ruolo di Lydia; Mecia Simson nel ruolo di Francesca e infine Kim Bodnia come Vesemir.

Una linea temporale più lineare

Uno dei più grandi punti di discussione emersi dalla prima serie Netflix di The Witcher è stato l’uso di una narrativa non lineare. Le storie scorrevano avanti e indietro tra passato e presente per tutto il tempo, spesso più volte nello stesso episodio.

Questo ha confuso alcuni spettatori, perché secondo molti, lo spettacolo non ha sempre chiarito quando stavamo guardando determinate scene. Jaskier soprattutto, che non è apparentemente invecchiato nonostante si sia sontrato e incontrato con Geralt per diversi anni.

La seconda stagione cambia le cose, come ha riferito Hissrich durante AMA di Reddit: “È difficile mostrare il passare del tempo quando tutti sembrano uguali, quindi ci avvicineremo in modo diverso nella seconda stagione”.

Hissrich ha già fatto riferimenti a un approccio più lineare e una storia “molto più focalizzata”.

saeturnus

Saeturnus

Read, eat, travel, movies, sleep, repeat.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: