Conoscevamo già il film uscito nel 2006, Alex Rider: Stormbreaker e ora è arrivata anche la serie: Alex Rider.

La spia adolescente è più famosa della narrativa young-adult – non dimentichiamo però anche Artemis Fowl per la narrativa per ragazzi – è su Prime Video!

Alex Rider_ tv series

Trama

L’idea di sviluppare la più classica spy-story adoperando come protagonista uno studente liceale si rivela in effetti molto ben organizzata e sufficientemente credibile.

Mentre Alex e i suoi amici vivono l’adolescenza tra feste, scuola e il tentativo di approcciarsi al sesso opposto,  lo zio di Alex muore.  Ian (Otto Farrant, The White Queen) era anche il suo tutore legale e nasconde una vita segreta: è una spia.

Le sue peggiori paure si avverano quando viene contattato da Alan Blunt (Stephen DillaneIl Trono di Spade) che gestisce una divisione dell’MI6. Alan vorrebbe usare Alex e infiltrarlo sotto copertura per scoprire la verità su una serie di decessi misteriosi, come quelli di due miliardari di alto profilo.

Il mistero è dietro l’angolo e Alex deve scoprire cosa si nascondi dietro questo istituto isolato che accoglie studenti ricchi e problematici per farli diventare cittadini modello che si trova sopra il limite delle nevi perenni delle Alpi francesi. Ma non solo, deve risolvere l’enigma della morte dell’amato zio (Andrew BuchanBroadchurch).

Commento

Alex RIder

Già dal primo episodio, diventa lentamente una spia (soprattutto nel corso degli episodi), proponendo al pubblico una storia coinvolgente. Alex Rider si rivela un prodotto teen, uno spy teen, ma con gusto e senza pomposità. Prime Video sta sfornando sempre più prodotti per tutte le età. Dai teen romantici, a chi ama i film cazzuti e con le armi, e infine a chi ama quelle serie trash dai tocchi d’autore.

Poison El

[Proofreader e Editor. Digital Content Creator. Blogger. Artist. Traveller. Aspirant Writer.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: