The Alienist è un thriller psicologico ambientato tra la vasta ricchezza, l’estrema povertà e l’innovazione tecnologica della New York del 1896.

La serie è disponibile su Netflix.

Il libro The Alienist di Caleb Carr

Quasi un quarto di secolo dopo la sua pubblicazione iniziale, il romanzo di Caleb Carr The Alienist è finalmente arrivato sul piccolo schermo. La strada è stata lunga. Nel giugno 1993, prima della pubblicazione del romanzo, la Paramount Pictures e il produttore Scott Rudin acquistarono i diritti del film. La produzione doveva iniziare entro l’estate del 1995, ma il libro e il suo difficile contenuto erano difficili da adattare allo schermo. Purtroppo spezzare il libro in modo accettabile e il tempo di esecuzione di Hollywood si sono rivelati impossibili per l’adattamento. Il film pertanto non è mai emerso.

Finalmente l’opportunità è arrivata con l’adattamento di 10 episodi di TNT, adattato da Hossein Amini e diretto da Jakob Verbruggen.

Ambientato durante l’età d’oro di New York City, il titolo si riferisce al dottor Laszlo Kreisler, uno psicologo criminale che lavora con i malati di mente o, nel gergo del romanzo di Carr del XIX secolo, coloro che sono alienati da se stessi, la loro vera natura.

Le due stagioni della serie

La prima stagione è ambientata nella New York del 1896, quando una serie di raccapriccianti omicidi di ragazzi prostituti colpisce la città. Il neo-nominato commissario di polizia Teddy Roosevelt invita il dottor Laszlo Kreizler, uno psicologo criminale e John Moore, un illustratore di giornali, per condurre le indagini in segreto. Insieme a loro lavora Sara Howard, la prima donna impiegata nella polizia, così come i fratelli gemelli Marcus e Lucius Isaacson, entrambi sergenti detective del NYPD.

Il brillante e ossessivo Kreizler è conosciuto come un alienista, uno specialista che studia le patologie mentali e i comportamenti devianti di coloro che sono alienati da sé stessi e dalla società. Il suo lavoro, insieme alle sue opinioni controverse, lo rende un paria sociale in molti ambienti della città di New York.

The Alienist season two release date I Netflix, trailer, cast - Radio Times

La squadra trova opposizione all’interno del NYPD, principalmente dal capitano Connor e dal capo Byrnes da poco in pensione, entrambi impegnati a proteggere la reputazione dell’alta società di New York più che a trovare gli autori dei crimini; così come dai lavoratori poveri e dai cittadini delle classi inferiori che diffidano delle istituzioni.

Nella seconda stagione, ambientata un anno dopo, Sara ha aperto la sua agenzia investigativa privata. Assieme ancora una volta a Kreizler e Moore (ora diventato giornalista del New York Times) collaborano per trovare la figlia neonata rapita del console spagnolo. La loro indagine li mette sulla strada di un altro assassino sfuggente, mentre mette in mostra la corruzione istituzionale, la disuguaglianza di reddito, il giornalismo giallo e il ruolo delle donne nella società del 1890.

Gli instancabili sforzi della squadra investigativa, in entrambe le stagioni, alla fine cercano di rispondere alla stessa domanda: cosa rende un uomo un assassino?

I temi importanti della serie

Gli alienisti, come Kreizler (interpretato da Daniel Brühl), erano i primi psichiatri che credevano che i malati di mente, inclusi i criminali, fossero alienati dalla loro legittima natura. Kreizler arruola John Moore (interpretato da Luke Evans), e Sara Howard (interpretata da Dakota Fanning), una segretaria di polizia le cui ambizioni di diventare un detective incontrano il disprezzo dei suoi colleghi maschi.

Il loro impiego della psicologia criminale viene deriso e sottovalutato. Le tecniche innovative apportate dai fratelli gemelli Isaakson (interpretati da Douglas Smith e Matthew Shear) come la raccolta delle impronte digitali, vengono tacciate di essere procedure da ciarlatani che la polizia evita a favore di pestaggi vecchio stile.

TNT/Paramount / The Alienist | Freefolk

The Alienist non è abbellito,lo rendono ben chiari i primi piani sui corpi smembrati della prima stagione,  ma non è nemmeno del tutto realistico. Tuttavia, l’attenzione ai dettagli crea un’immagine vivida della vita cittadina in un momento di sbalorditiva ricchezza e sconvolgente povertà. La trama è comunque una accattivante storia forense. Vengono illustrati anche le prime pratiche di studio di questa disciplina (non per i deboli di cuore!).

Per quanto la serie non eccelle in tutto, la sua riuscita è avvincente grazie a prestazioni solide, alto valore di produzione e due casi realmente accattivanti.

Un must per tutti gli entusiasti di suspense e thriller che sono là fuori.

saeturnus

Saeturnus

Read, eat, travel, movies, sleep, repeat.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: