Marvel Avengers: Alliange, il gioco che morì e risorse (forse)

Marvel Avengers: Alliange, il gioco che morì e risorse (forse)

Gennaio 5, 2021 0 Di Poison El

Il primo giorno di marzo del 2012 uscì su Facebook un gioco abbastanza insolito, Marvel Avengers: Alliange, un RPG a turni basato proprio sull’universo Marvel. Per le sue caratteristiche questo gioco ricevette anche premi e nomine come miglior gioco, tanto da diventare anche un gioco per Android e sviluppare anche diversi spin-off.

Marvel Avengers: Alliange

Marvel Avengers: Alliange

New York viene improvvisamente tempestata da una pioggia di piccoli meteoriti e la sede degli Avengers viene colpita da una forte esplosione. Nick Fury e Maria Hill allora incaricano un agente dello S.H.I.E.L.D. (l’avatar di gioco) ad accorrere sul posto per indagare. L’Agente sceso in campo si ritroverà ad indagare su cosa stia succedendo e per farlo dovrà collaborare con i diversi eroi della Marvel dai più noti fino ai più insoliti.

Marvel Avengers: Alliange è diviso in due capitoli, il primo ruoterà intorno agli strani meteoriti che Reed Richards nominerà Isotopo-8, abbreviato in Iso-8, che sembrano fornire grandi poteri e capacità a coloro che riescano a sfruttarne le potenzialità, il problema è che Mr. Fantastic non è il solo ad aver tratto quelle conclusioni, anche le varie fazioni criminali (Hydra e AIM in primis, ma a cui si aggiungono successivamente anche il Maggia, la Mano, la Confraternita dei Mutanti di Magneto, i cloni di Sinestro e molte altre) si sono rese dell’enorme potere emesso da questi oggetti e ognuno di loro cercherà di appropriarsene. Perciò gli Avengers e anche gli altri gruppi di supereroi (X-men, X-Force, l’Excalibur…) dovranno combattere assieme all’Agente per riportare l’ordine a New York.
Nel secondo capitolo il gruppo di eroi si ritroverà alle strette con degli eventi stranissimi, in tutto il mondo si aprono dei portali da dove escono armate di nemici o le loro stesse versioni provenienti da dimensioni alternative. Ruolo chiave sarà il Dottor Destino che avviserà gli Avengers che la presenza degli Iso-8 ha destabilizzato diversi universi alternativi che stanno finendo con lo schiantarsi tra loro, così per salvare il mondo finisce con il distruggere una versione alternativa della Terra che stava per annichilire quella in cui vivevano, causando rabbia e sconcerto tra i vari Avengers. In questo capitolo si potranno esplorare più zone e quindi affrontare più nemici diversi, ma anche sbloccare villain giocabili grazie alla collezione di copertine vintage.

Marvel Avengers: Alliange

Meccaniche

Ogni personaggio ha a disposizione sei classi e può appartenerne ad una o più di esse (fatta eccezione per il Generalista che è considerata classe neutra).

Le classi sono:
Generalista, classe neutra identificata da un colore bianco, non ha bonus né malus. Sono di classe Generalista eroi come l’Agente con l’equipaggiamento base, Angelo, Bestia, Taskmaster (ma lui può cambiare classe in base ai nemici che trova), Silk, Punitore o Moon Knight.

Energetico, classe che fa molti danni e identificata dal colore rosso, se colpisce o viene colpito da un Picchiatore riceve un bonus che ignora la difesa nemica. Sono Energetici gli eroi che possono causare molti danni a distanza, come Iron Man, la Torcia Umana o Rocket Racoon, ma anche maghi come Scarlett e Doctor Strange.

Stratega, classe identificata dal colore verde, se attacca o viene attaccato da un Energetico, lo Stratega acquisisce un turno bonus, tra gli Strateghi si possono trovare leader, personaggi molto intelligenti oppure esperti in tattiche militari, sono di base strateghi per esempio Capitan America, Dottor Destino, Pantera Nera, War Machine, Superior Spiderman e Mr. Fantastic.

Spia, classe identificata dal colore viola, acquisisce l’abilità “contrattacco” se viene colpita o colpisce uno Stratega. Sono per lo più personaggi agili e furtivi. Sono di classe Spia personaggi come Nightcrawler, Vedova Nera, Spiderman, ma anche eroi come Star-Lord, Gambit e Wasp.

Combattente, classe identificata dal colore giallo. Sono eroi basati principalmente sul combattimento a corpo a corpo e quando attaccano o vengono attaccati da una Spia ottengono il bonus “doppio attacco”. Sono Combattenti i personaggi come Wolverine, Ghost Rider, Deadpool, Luke Cage, Sif, Angela o Blade.

Picchiatore, classe identificata dal colore blu, sono i tank per eccellenza, sono possono incassare molti danni e farne altrettanti, quando un Combattente li attacca o loro ne attaccano uno acquisiscono un bonus cumulabile per due volte che aumenta le sue statistiche. Sono Picchiatori eroi come Hulk, Thor, Jessica Jones, Ercole, Ares, Colosso, She-Hulk, Valchiria.

Ogni personaggio ha delle abilità passive e quattro mosse che vanno usate tenendo conto del coldown e del  consumo della barra di energia a disposizione. L’Agente invece può fare affidamento su quattro tipi di armi di diverse e a delle tute o divise che gli permettono di cambiare classe oppure di equipaggiare gli Iso-8. Anche gli eroi possono cambiare classe tramite skin di gioco e di acquisire abilità specifiche grazie a determinati Iso-8.

Dinamiche

MA:A rilasciò un totale di ben 156 eroi, tutti diversi tra loro e tutti provenienti dall’universo Marvel. Il gioco cercò di seguire le varie dinamiche sia cinematografiche e sia fumettistiche rilasciando eventi chiamati “Operazioni speciali” dove venivano lanciati nuovi personaggi che sfruttavano alcune tematiche, come per esempio lo Spider-verse e Avengers vs X-men per i fumetti oppure i Guardiani della Galassia o il Soldato d’Inverno per le versioni cinematografiche.

Marvel Avengers: Alliange

Tutto stava procedendo bene fino a quando Disney comprò i diritti del gioco e chiuse immediatamente i server, un’azione inaspettata e non ancora compresa da parte degli utenti, i programmatori riuscirono solo a rilasciare una speciale mini-storia per concludere la trama prima che nel 30 settembre del 2016 i server furono chiusi.

Marvel Avengers: Alliange

Fu un “omicidio” di un videogioco in piena regola, ma il pubblico non lo dimenticò, anzi rimase comunque molto popolare, anche per via degli artwork, così ben fatti che furono spesso riutilizzati per altri contesti, come gli articoli online sui personaggi Marvel. Il gioco è ancora reperibile in forma crackata, tuttavia qualcosa si sta muovendo, nel dicembre del 2020 è uscito questo enigmatico messaggio, non ci resta che aspettare.

-Belharza