Le Amiche è il nuovo libro di Elizabeth Ames. Racconta il percorso di, appunto, quattro amiche al college: la trama si intreccia con gli eventi sociali e politici della presidenza americana di George W. Bush e l’attacco alle Torri Gemelle del 2001. 

La trama di Le Amiche

Assegnate alla stessa stanza durante il loro primo anno al Quincy-Hawthorn College, Lainey, Ji Sun, Alice e Margaret diventano rapidamente inseparabili. Il campus dove vivono insieme, le esperienze comuni, e la passione e la ferocia che la scuola e l’indipendenza risvegliano in loro danno vita a un affetto e un’amicizia indistruttibili. Ma le ragazze si accorgono presto che il loro legame deve superare non solo le paure che hanno origine nell’infanzia ma anche le minacce che provengono dal mondo esterno, da loro quattro e, infine, per ciascuna, da se stessa. Il romanzo segue la vita delle quattro amiche passando dai giorni selvaggi e spensierati della gioventù a quelli più complicati e difficili una volta diventate adulte, e si concentra su un errore terribile che ciascuna di loro commette, e che ne segna la vita per sempre. Diviso in quattro parti, Le amiche si interroga su come il passare del tempo e la maturità costringano le amicizie a evolversi e cambiare mentre scopriamo la capacità di perdonare. 

I temi

La trama di Le Amiche si concentra nella sottile riflessione sui rapporti di amicizia e sulla loro evoluzione. Il romanzo si apre al college, tappa fondamentale per gli studenti americani. Illustra le vite delle quattro protagoniste man mano che crescono, dalla vita giovanile al college fino alla complicata vita adulta. Ogni aspetto del loro rapporto è segnato dalle esperienze positive e da quelle negative: esso si compatta o si divide a seconda delle loro azioni o degli inevitabili errori che ne inficiano l’esistenza. La storia è suddivisa in quattro parti che rispecchiano quattro momenti salienti di ogni protagonista. Il romanzo evoca perfettamente l’esperienza agrodolce delle amicizie totalizzanti. La differenza con altri libri che raccontano di amicizia, è caratterizzata dalla inconsueta (ed eccellente) profondità con cui vengono raccontate le loro storie. La narrazione è tanto comune quanto particolare grazie alla chiara immagine che viene mostrata dall’autrice degli stati d’animo di ogni protagonista.

Ricezione

Il romanzo è un’ottima lettura, ben strutturato e con molte riflessioni. Avrei desiderato che l’autrice si soffermasse su alcune questioni piuttosto che su altre, ma devo dire che è comunque ben scritto. Illustra molto bene le azioni che le protagoniste (e in generale gli amici) mettono in atto per coltivare un rapporto all’interno della propria vita: perchè rimanere amiche, per loro, è una scelta volontaria.

Gli amici dovrebbero essere come i libri, pochi, ma ben selezionati.
(C.J. Langenhoven)

L’autrice

about — elizabeth ames

Elizabeth Ames si è laureata al programma MFA dell’Università del Michigan, dove ha vinto l’Hopwood Award. Nata e cresciuta in Wisconsin, attualmente vive in un dormitorio di Harvard con suo marito, due figli e poche centinaia di studenti universitari.

saeturnus

Saeturnus

Read, eat, travel, movies, sleep, repeat.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: