25° anniversario dei Pokèmon: Nuovi annunci

25° anniversario dei Pokèmon: Nuovi annunci

Marzo 2, 2021 0 Di Federico Prosdocimi

25 anni e non sentirli!

Da pochi giorni uno dei brand più ricchi al mondo ha compiuto il suo 25° anniversario con il franchise dei Pokèmon.

Game Freak e Nintendo ne hanno approfittato rilasciando uno speciale che commemorasse il suo quarto di secolo nel mondo videoludico.

Ma il video non pensa solo al passato, ma anche al futuro, per questo sono stati rilasciati trailer e spiegazioni dei futuri videogiochi targati Pokémon.

(4) 25 Years of Memories | #Pokemon25 – YouTube

(4) Sinnoh. Remake confermati. | #Pokemon25 – YouTube

 

Pokésnap: la nuova versione per Switch

Procedendo in ordine di menzione il primo videogioco annunciato è Pokésnap, è un gioco che i “veterani” conoscono bene, ma in questo caso sarà per  Switch, avrà anche le nuove generazioni e con una grafica decisamente meno obsoleta rispetto al predecessore del Nintendo 64.

Il giocatore avrà la possibilità di esplorare un mondo enorme brulicante di Pokémon selvatici con l’unico obbiettivo di fotografarli allo stato brado in più angolazioni possibili.

Interessante anche la possibilità di poter modificare e condividere le proprie foto, creando una sorta di Instagram per Pokémon.

 

Diamante e Perla, i remake

Si chiamano Diamante Lucente e Perla Splendente e saranno i nuovi titoli remake per Switch che festeggeranno il 25° anniversario Pokèmon.
Come è già successo con VerdeFoglia/RossoFuoco, HeartGold/SoulSilver e Zaffiro Alpha/Rubino Omega, un nuova generazione si aggiunge alla lista.

Il gioco ha l’obbiettivo di riportare le vicende di Diamante e Perla sulla console Switch, mantenendo inalterate alcune sue caratteristiche.

Si potrà quindi rivivere le avventure a Sinnoh, anche se la nuova grafica ha generato qualche perplessità.

 

Pokémon Legends: Arceus, la storia inizia dal passato

Passiamo alla ciliegina sulla torta che hanno annunciato in questo 25° anniversario dei Pokémon.
Pokémon Legends: Arceus, per il momento si sa molto poco, ma è bastato per attirare l’attenzione di tutti e generare un sacco di teorie.

Innanzitutto il titolo per come è stato messo da l’idea di una possibile e futura serie spin-off (come Mystery Dungeon o Pokémon Ranger).

Il contenuto è decisamente la cosa più interessante, sembra esser ambientato anche questo a Sinnoh, ma con un’enorme differenza temporale.

Infatti il gioco è chiaramente ambientato nel passato,  diversi dettagli fanno supporre ad un ipotetico periodo moderno, tra l’Ottocento e il Novecento.

Curioso anche il fatto che gli starter siano molto diversi e non provengano dalla regione di Sinnoh.

Segno forse che la fauna e la flora locale sono cambiati drasticamente nel corso dei secoli.

 

-Belharza