Amici di The Nerd’s Family oggi vi parlo di: PTSD. Non lo conoscete? Questa è una graphic novel di Guillaume Singelin ha già conquistato un folto pubblico di lettori di USA e Francia, con una storia sugli orrori della guerra.

PTSD

“I ricordi farebbe meglio a tenerseli per sé”
“So che non sono più in guerra…ma mi sento ancora là, a guardarmi
le spalle. Sono sempre teso. come possiamo tornare ciò che
eravamo? e ora cosa siamo diventati?”

Una grande riflessione su una soldatessa che tornata a casa non trova più nulla che le appartenga, una grande riflessione sul disturbo post traumatico da stress (PTSD). Una patologia che colpisce moltissime donne e uomini al fronte, ora la nostra protagonista come farà a mantenere la sua sanità mentale? Entrerà di nuovo in guerra, ma stavolta contro i criminali di quartiere.

PTSD

L’ex soldatessa, ormai congedata dai suoi superiori, è costretta a vagabondare tra le strade e i mercati in cerca di un luogo
presso cui ripararsi. I dolori, le grida, gli orrori, e i fantasmi di una  guerra irrisolta continuano a farle visita. Non bastano nemmeno gli antidolorifici per lenire tutto questo.

PTSD

Guillaume Singelin riesce a trasportare questo disagio psicologico tramite i suoi disegni, la sceneggiatura e un colore psichedelico. Un vero maestro unico del suo genere, che rende giustizia e porta alla luce quello PTSD, un disturbo che troppo spesso è ignorato e poco conosciuto. Bisogna ammettere che negli ultimi anni l’attenzione su questo fenomeno è incrementata, come ad esempio nella serie del Punitore. Qualche parola sull’autore da parte di Federico Salvan, editor di Edizioni BD

«Guillaume Singelin fa parte di quella new wave di autori francesi cresciuti con manga e anime […] In PTSD, suo volume di esordio, è stato in grado di rielaborare queste influenze, stilistiche e di contenuti, realizzando un volume unico pervaso da un’atmosfera malinconica ma capace di premere a tavoletta sull’acceleratore quando l’azione lo richiede. Una combinazione interessante ed esplosiva come Jun, la sua protagonista.» 

Avremo questo volume di 200 pagine al prezzo di 18 euro, dal 24 marzo nelle librerie e fumetterie. Un pezzo da aggiungere alla collezione per chi ama i fumetti i guerra.

Dal vostro Nabbo è tutto, alla prossima!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: