Giunto su Netflix ad aprile, sono riuscito a recuperarlo solo recentemente. Outsider nella corsa agli Oscar 2021, nominato per i migliori effetti speciali, oggi parleremo di Love and Monsters. Il film vede come protagonista Dylan O’Brien, conosciuto per Teen Wolf e Maze Runner, ha come regista Michael Matthews. 

Love and Monsters

Un asteroide, rischiando di colpire la terra, viene frantumato da missili terrestri, con conseguente rilascio massiccio di sostanze chimiche. A seguito di questo evento gli animali a sangue freddo, ossia rettili, insetti e simili, hanno iniziato a mutare, diventando enormi mostri capaci di attaccare l’uomo. Così il 17enne Joel (Dylan O’ Brien) si è rifugiato assieme ad un gruppo di superstiti in un bunker sotterraneo, dove vive da sette anni. Mentre la minaccia dei mostri si fa sempre più imponente, Joel decide di uscire dal bunker e abbandonare la sua colonia per andare a cercare Aimee (Jessica Henwick) il suo amore. I due erano stati costretti a lasciarsi per scappare dai mostri sette anni prima. Quello verso la colonia dell’amata sarà un vero e proprio viaggio di formazione: pieno di insidie, ma ricco di incontri e amicizie, come quella con il cane Boy, che farà di Joel un adulto consapevole e coraggioso.  

Recensione

Forte degli effetti speciali a cura di Matt Sloan e Steve Boyle, grazie a un efficace mix di effetti reali e digitali, si hanno creature quasi reali. Fra le più maestose abbiamo la formica gigante, la lumaca rocciosa, o anche il granchio delle ultime scene. Possiamo definire Love and Monsters come il classico film per teenagers. Un mix fra un racconto di formazione, uno di avventura e uno horror per certi versi. Fra creature mostruose, che permettono allo spettatore di non distrarsi mai, l’amore di Joel per Aimee è più forte di queste ultime. Spinto dal desiderio di rivederla, inizia un cammino che per molti si rivelerebbe letale, ma grazie a compagni di viaggio inaspettati, riuscirà a giungere a destinazione, dove però lo aspetta un’amara sorpresa… o forse no. Ci sono altresì valori come l’amicizia, il senso di comunità e più importante di tutti una lezione sul rispetto della natura, ormai figlia dei tempi che stiamo vivendo. 

Senza ombra di dubbio un film simpatico, leggero e pronto a essere gustato in qualsiasi momento della giornata. Le pretese non erano alte, dati gli ultimi film del genere, ma a conti fatti, un ottimo intrattenimento è servito! E voi avete già visto Love and Monsters? Cosa ne pensate? Per ora è tutto, un abbraccio, Shadow!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: