Books

The Chosen One: Il richiamo del drago di Daphne Stalwart – Review Party

The Chosen One: Il richiamo del drago

Oggi comincia il Review party di The chosen one. Il richiamo del drago di Daphne Stalwart.

Autrice: Daphne Stalwart
Titolo: The chosen one. Il richiamo del drago
Serie: Primo volume della tetralogia mediaval fantasy
Casa editrice: Self Publishing
Genere: Fantasy Romance

Quarta

In un’epoca lontana, il destino di otto Regni della Terra è legato a una profezia su una futura regina. La principessa Victoria Legendragon, a capo dell’Esercito Supremo, deve oltrepassare i confini del mondo con i suoi Cavalieri per sconfiggere Zaros, Re Oscuro della casata Adeagon, diventando la Regina Eterna dei dieci Regni. Ella può compiere l’atto solo sposando l’erede al trono di Wingdragon, il principe William.In un acceso gioco di Troni, battaglie e duelli epocali, maledizioni, oscuri segreti, ostacoli clamorosi, amori proibiti e scandalosi e ancora magia, streghe, maghi, draghi, orchi, sirene… serpeggia il fato di una donna senza scelta. Alla conquista del supremo… perdendo ciò che di più caro potesse mai desiderare.

The chosen one. Il richiamo del drago 

Il romanzo è ambientato in un immaginario mondo medioevale diviso in otto regni e sull’orlo di una pericolosa guerra.

Non vi ricorda qualcosa? Un trono di spade, a cui tante famiglie aspirano…

Nel libro ci sono tante dinamiche e tutto comincia da un’antica profezia che sancisce che Victoria Legendragon, figlia di Xander Legendragon, colui che regna sopra tutti i regni, è obbligata a sposare il principe William, erede dei Wingdragon.

𝑨𝒍 𝒔𝒖𝒐 𝒕𝒐𝒏𝒐 𝒊𝒓𝒐𝒏𝒊𝒄𝒐 𝒆 𝒑𝒖𝒏𝒈𝒆𝒏𝒕𝒆, 𝒊𝒍 𝒅𝒓𝒂𝒈𝒐 𝒑𝒓𝒆𝒔𝒆 𝒊𝒍 𝒗𝒐𝒍𝒐 𝒂 𝒖𝒏𝒂 𝒗𝒆𝒍𝒐𝒄𝒊𝒕à 𝒇𝒐𝒍𝒍𝒆: 𝒍’𝒊𝒔𝒕𝒊𝒏𝒕𝒐 𝒕𝒓𝒂𝒅ì 𝒍’𝒐𝒓𝒈𝒐𝒈𝒍𝒊𝒐 𝒅𝒆𝒍𝒍𝒂 𝒑𝒓𝒊𝒏𝒄𝒊𝒑𝒆𝒔𝒔𝒂, 𝒄𝒉𝒆 𝒅𝒐𝒗𝒆𝒕𝒕𝒆 𝒔𝒕𝒓𝒊𝒏𝒈𝒆𝒓𝒔𝒊 𝒇𝒐𝒓𝒕𝒆 𝒂𝒍 𝒔𝒖𝒐 𝒃𝒖𝒔𝒕𝒐. 𝑰𝒏𝒄𝒓𝒐𝒄𝒊ò 𝒍𝒆 𝒃𝒓𝒂𝒄𝒄𝒊𝒂 𝒆 𝒂𝒑𝒑𝒐𝒈𝒈𝒊ò 𝒊𝒍 𝒄𝒂𝒑𝒐 𝒔𝒖𝒍𝒍𝒂 𝒔𝒖𝒂 𝒔𝒄𝒉𝒊𝒆𝒏𝒂.

Commento

Le prime 150 sono un po’ aggrovigliate, in quanto l’autrice racconta le varie famiglie e casate e cerca di creare un quadro chiaro al lettore.
Ma se si superano queste pagine, si comincia a inspirare l’amore per Il trono di spade e l’ispirazione – non plagio, assolutamente! – che questo romanzo ha dato a Daphne.

Il personaggio che ho preferito di più è la principessa, Victoria. Combatte contro un destino che non sente suo e allo stesso tempo, aspira a un amore forte, vero. Non costretto.

E poi Victoria e Karidian. Sono personaggi forti che attirano il lettore.

<<𝑮𝒐𝒅𝒆𝒕𝒆𝒗𝒊 𝒊𝒍 𝒎𝒐𝒎𝒆𝒏𝒕𝒐. 𝑷𝒆𝒓 𝒖𝒏 𝒈𝒊𝒐𝒓𝒏𝒐, 𝒔𝒊𝒂𝒕𝒆 𝒍𝒂  𝒎𝒊𝒂  𝒓𝒆𝒈𝒊𝒏𝒂.»

La psicologia dei personaggi è un punto forte del romanzo. Ci sono personaggi secondari con psicologia marginale, ma l’autrice ci fa capire che nulla è lasciato al caso.

L’ambientazione è davvero spettacolare. Un worldbulding ben ponderato e che colpisce subito il lettore.

All’interno del romanzo ci sono dei personaggi LGBTQIA+. Non è un’innovazione, in quanto lo avevamo già visto anche in Il cammino del Sapiente di Federica Soprani  e in L’Alchimia degli opposti vol.1 di Federica Soprani e Lucia Guglielminetti, ma è importante che ci siano romanzi così, che inneggino a #loveislove. A prescindere da tutto.
The Chosen One: Il richiamo del drago lo consigliamo e non vediamo l’ora del secondo!

Poison El

[Proofreader e Editor. Digital Content Creator. Blogger. Artist. Traveller. Aspirant Writer.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: