Nine stones è una graphic novel italiana dell’autore Samuel Spano, pensata per essere composta da tre volumi. Al momento in cartaceo ci sono solo i primi due ma tra non molto uscirà anche il terzo.

Nine Stones
Comunque, la storia viene anche pubblicata – con alcune censure – sulla pagina facebook dedicata.

La trama

La storia parla di Alistair, un ragazzo che viene coinvolto dal padre nei suoi loschi traffici e che un
giorno incontra Chris, più grande di lui, di cui si innamora perdutamente.

L’amore per Chris scatena la furia di suo padre, che ha in serbo per lui una punizione esemplare e da incubo. Ma niente è come sembra. Questo non è che l’inizio di una storia che svela pagina dopo pagina i segreti dei suoi personaggi, coinvolti in meccanismi e relazioni sempre più intricati e sorprendenti.

I disegni e lo stile

Nine stones è un’opera che possiamo ammirare in tavole dal colore brillante e carico, che sottolinea sia la cupezza che l’intensità quasi folle dei suoi toni. Lo stile di disegno, così come quello narrativo, è crudo e brutale fino ad arrivare allo splatter. Non nasconde nulla, né le viscere fisiche né le turbe mentali dei personaggi.

Nine Stones

Nine stones

Nine stones gioca sulla falsa riga di Killing stalking. I due titoli sono sicuramente diversi, ma simili
nella volontà di toccare e mostrare il marcio dell’essere umano, di approfondire la psicologia dei
personaggi e di colpire forte – molto forte – il lettore.
La trama è cruenta, torci stomaco ma con anche dei picchi tristi, passionali e persino dolci. È pregna di erotismo, perversione, ironia. Tocca temi quali la diversità, la malattia mentale, il tradimento, il desiderio di vendetta, l’ossessione, la criminalità organizzata. E anche l’amore, nei suoi aspetti più struggenti e insani.

Nine Stones

Si tratta di un prodotto adrenalinico e disturbante che fa rimanere con gli occhi incollati alle pagine, a seguire smaniosi le vicende di Alistair e Chris.
Come andrà a finire?

– Viky

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: