Ciao Violet Curve, benvenuta!

Iniziamo subito questa intervista!

Violet Curve

  1. Parlaci un po’ di te. Chi è Violet Curve?

    Ciao, sono una appassionata di libri, manga e serie tv e musica, molta musica: rock, metal, progressive, dark e punk. Ho iniziato a scrivere fanfiction circa 15 anni fa e poi ho coltivato sempre di più la mia passione per la scrittura. Questo pseudonimo, che uso per motivi di lavoro, è il nome di un mio personaggio di una storia di vampiri, ai tempi, divoravo Anne Rice e Laurell K. Hamilton. 

  2. Il tuo genere preferito, sia per la lettura, sia per la scrittura.
    Il mio genere preferito sono i romanzi d’amore tra ragazzi. LGBT, per intenderci. Ma ho una grande passione per il thriller, la fantascienza e il fantasy e la narrativa in generale.
  3. So che hai pubblicato con la Believe edizioni. Come ti sei trovato e come ti trovi? Che ne pensi del loro progetto?
    Mi sono trovata benissimo: ho avuto una prima esperienza alcuni anni fa, con il mio primo romanzo thriller, ma, nonostante sia eternamente grata di questa opportunità, sono stata lasciata sola allo sbaraglio, dopo una prima presentazione e poca pubblicità. Qui c’è un ambiente sereno e la Believe si occupa dei suoi scrittori . Spero vivamente di poter pubblicare altro con loro.
  4. Il libro che hai scritto e a cui sei più legato? E perché?
    Il mio secondo libro è una raccolta di poesie dedicata a mia madre, ancora verso qualche lacrima quando lo leggo. L’ho scritto per riscattare la sua vita difficile e perché avevo bisogno di farlo. Ma sono molto legata anche a Destroy, è stato difficile lasciar andare Julian e Andrea.
  5. Parlando di Destroy… Cosa ti ha ispirato?Violet CurveSono un’avida lettrice di manga e romanzi boys love, amo questo genere e alla fine ne sono rimasta talmente coinvolta, che ho cominciato a scrivere piccole storie brevi su una piattaforma online. Destroy è stata la storia più lunga e sofferta.
  6. Personaggio preferito in Destroy?
    Julian è la mia creatura per eccellenza: biondo, fragile, dall’aspetto androgino, sensuale e sofferente. Amo costruire personaggi sofferenti che in qualche modo, si riscattano nella vita. Ma anche Andrea, pur con il suo carattere duro e arrogante , a modo suo , mi ha conquistata.
  7. Oltre alla scrittura hai altre passioni?
    Sì, in primis nasco come disegnatrice e illustratrice, anche se svolgo un altro tipo di lavoro. Quando invento una nuova storia devo sempre caratterizzare i personaggi disegnandoli.
  8. Una cosa che nei tuoi libri non può assolutamente mancare.
    In ogni racconto o romanzo che ho scritto, uno dei personaggi principali è goloso di lecca lecca  e c’è sempre qualche scena in cui lo mangia o lo regala.
  9. Ci sono eventi in programma? Che progetti hai?

Adesso vorrei presentare Destroy nella libreria del mio paese, come ho fatto con i precedenti libri. Attualmente sto buttando giù il sequel del mio primo romanzo thriller e ho altri romanzi in mente, forse troppi, ma vediamo cosa verrà fuori. Amo troppo scrivere e vorrei realizzare i miei sogni.

Grazie per essere stata con noi e buona continuazione!

Il Nabbo della Porta Accanto!

Poison El

[Proofreader e Editor. Digital Content Creator. Blogger. Artist. Traveller. Aspirant Writer.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: