Expeditions: Rome è il terzo capitolo di una saga videoludica sviluppata dalla Logic Artist e pubblicata da THQ Nordic.
In pochi giorni questo gioco sta avendo dei riscontri più che positivi.

L’ambientazione

Situato cronologicamente tra le guerre mitridatiche e la fine della Repubblica Romana, Expeditions: Rome narra le vicende di un legato in viaggio per il Mar Mediterraneo in cerca di indizi sulla scomparsa di suo padre.
Questo viaggio lo porterà ad interagire con diversi popoli, stringendo alleanze o scontandosi nei più svariati scenari.
Proseguendo con la trama ci sarà la possibilità di esplorare l’Asia, la Gallia e l’Africa e di interagire con i personaggi storici dell’epoca.

Il gioco
Come già detto in precedenza, Expeditions: Rome è il terzo capitolo della saga, prima di lui sono usciti i videogiochi Expeditions: Conquistador (2013) ed Expeditions: Viking (2017).
Il gioco è un singleplayer con meccaniche di strategia e roleplay.
Un elemento fondamentale oltre ai combattimenti sono i dialoghi del nostro protagonista che influire sulle future alleanze che potrebbero essere stipulate nel corso della storia.
Per il giocatore sarà importante dire la cosa giusta al momento giusto e alla persona più idonea.

Anche il combattimento ha una sua parte importante.
Il campo di battaglia sarà molto variabile, potremmo affrontare i nemici nelle foreste della Gallia o tra le sabbie libiche.
Dalla nostra parte avremmo diversi “eroi” che siamo riusciti a reclutare, ognuno con meccaniche uniche e persino personalizzabili.

La diffusione
Il rilascio del gioco è avvento solo il 20 gennaio del 2022 eppure sta avendo un ottimo successo.
I voti di valutazione sono attualmente molto alti e su Twitch non mancano live degli streamer con tanto di drop in regalo (probabilmente finalizzate alla sponsorizzazione del gioco, ma chissà, forse le rifaranno in futuro).
Expeditions: Rome – Release Trailer – YouTube

Una cosa interessante da sottolineare è il fatto che si tratti di un gioco tattico a turni. Vedendo le normali uscite dei videogiochi più popolari, basati molto sull’azione, si pensava che tale genere fosse ormai decaduto.
Eppure attualmente escono giochi come questo e il Ruined King che confermano che tale genere può dimostrare il suo valore nel mercato attuale.
Roma e le sue legioni vi aspettano!

 

-Belharza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: