Il 24 maggio 2022 è stato pubblicato da Mondadori il nuovo fantasy di Tricia Levenseller: Le ombra tra di noi.

Le ombre tra di noi

Titolo: Le ombre tra di noi

Autrice: Tricia Levenseller

Genere: Fantasy

Casa Editrice: Mondadori

Data di pubblicazione: 24 maggio 2022

Le ombre tra di noi

“Non hanno mai trovato il corpo del primo e unico ragazzo che mi ha spezzato il cuore. E mai lo troveranno.”

Alessandra è stanca di essere trascurata e ha escogitato un piano per diventare potente:

  1. Corteggiare il Re delle Ombre.
  2. Sposarlo.
  3. Ucciderlo ed ereditare il regno.

Nessuno conosce il vero potere del Re delle Ombre. Alcuni sostengono che può far eseguire i suoi ordini alle ombre che gli danzano intorno. Altri dicono che le ombre gli parlano, sussurrandogli i pensieri dei suoi nemici. In ogni caso, Alessandra ha un obiettivo ambizioso e farà di tutto per raggiungerlo.

Non è la sola, però, a voler uccidere il Re. Quando qualcuno attenta alla vita del sovrano, Alessandra si ritrova costretta a proteggerlo, almeno fino a che non sarà la sua consorte. E dovrà lottare per non innamorarsene. Dopotutto, quale migliore compagna di una regina astuta e senza scrupoli per un Re delle Ombre?

Commento

“Lo farò innamorare di me a tal punto che dimenticherà di aver mai visto un’altra donna. Quando avrò finito con lui, implorerà di avermi.

E mentre lo ucciderò implorerà per aver salva la vita.”

Alessandra non ha paura. Semmai è pronta per attuare il suo piano: conquistare il re, diventare regina e poi uccidere il suo consorte per vivere finalmente libera.

Lei è una donna emancipata in una società patriarcale, in cui perdere la verginità prima del matrimonio è un tabù, ma non è l’unica sua colpa: ha avuto il coraggio – leggete bene – di cambiare amante a seconda della sua volontà e di uccidere il suo primo amore che l’aveva solo e unicamente usata.

Il suo piano? Sposare e uccidere il re per poter essere libera.

 

So che potrebbe sembrare interessante Alessandra, una novità, un qualcosa di poco visto… ma vi assicuro che è proprio strutturata male. Sembra che lei stessa a volte cambi idea – senza senso, facendola anche passare per scema, qualcosa che assolutamente non è.

Certo, ci sono chiaramente delle influenze da parte del grishaverse, dati dalla Bardugo e dalla Mass, ma c’è un qualcosa in più: il Re delle ombre, qui, funziona.
Peccato per i personaggi secondari e i protagonisti… null’altro che pallide comparse.

Una lettura godibile, che comunque, consiglio.

Poison El

[Proofreader e Editor. Digital Content Creator. Blogger. Artist. Traveller. Aspirant Writer.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: