Diviso in due volumi, Stranger Things 4 è sbarcato su Netflix, il volume 2 per esattezza, è uscito il primo di luglio ed era attesissimo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Stranger Things Netflix (@strangerthingstv)


Stranger Things 4 è molto più dark e horror di quello che erano le stagioni precedenti.

Dopo una prima parte alla scoperta di Vecna e il tentativo di salvare Max a ogni costo, la seconda affronta ancora di più la tematica del diverso, dell’amicizia, del legame umano.

Alcune scene vi strapperanno il cuore. [spoiler da qui in avanti]

Stranger Things 4, volume 2

Nel finale del Volume 1 di Stranger Things 4 avevamo scoperto che era stata proprio Undici a scaraventare Henry/Uno in questa misteriosa dimensione ma gli ultimi due episodi hanno chiarito che tutto ciò che è accaduto nella serie fin dalla prima stagione era opera di Vecna/Henry/Uno. Ci ha svelato che lui stesso ha trasformato un ammasso di particelle informi presenti nel Sottosopra nel Mind Flayer, la creatura che Will aveva visto già quando era rimasto intrappolato in quella dimensione nella prima stagione. La stessa che poi ha ucciso Billy.

In questi ultimi due episodi, dalla durata rispettiva di 1.20 h e 2.20 h, c’è la battaglia più importante vista finora della serie, impostata, ovviamente, come una campagna d&d su certe cose: si combatte il cattivo “piccolo”, fino ad arrivare al generale e infine al Demogorgone – si spera. La battaglia tra Eleven e Vecna (Millie Bobby Brown e Jamie Campbell Bower) è stata interessante, ma soprattutto fondamentale – e catastrofica per certi aspetti.

Chi è Vecna?

Un tempo era il primo bambino dotato di poteri soprannaturali entrato nel programma di sperimentazione di Martin Brenner e poi trasformato nel terribile mostro che ha terrorizzato Hawkins in questa quarta stagione. Ma da chi?
Da Eleven stessa e lo scopriamo attraverso i suoi ricordi.

“Ho visto un mezzo per realizzare il mio potenziale, per trascendere la mia forma umana, per diventare il predatore che ero destinato a essere”

Stranger Things 4, volume 2

Quest’ultimo è riuscito a portare a compimento la prima fase del suo piano per dominare il mondo aprendo una crepa tra il mondo reale e il Sottosopra. Steve, Robin e Nancy sono riusciti a renderlo più debole ma – come ha sottolineato Will che ne sentiva ancora la presenza – è decisamente vivo e si trova da qualche parte nel Sottosopra.

Per quanto il lavoro di squadra sia stato fatto ad hoc e volto a indebolirlo, a pagare il prezzo più alto sono stati Max ed Eddie (Sadie Sinx e Joseph Quinn).

Entrambi, da eroi.

Riunitisi finalmente di nuovo a Hawkins, Undici e i suoi amici hanno constatato che il mondo, a partire da Hawkins, si sta trasformando in una landa senza vita.

Commento

Stranger Things 4, volume 2 è dark ed emotivamente intenso. La scena di Max e quella di Eddie è molto commovente, sa di rivalsa, ma allo stesso tempo di rimpianto. Il dolore di Dustin e Lucas buca lo schermo.

Tirando le somme, si è sentita molto la mancanza di Joyce e Hopper come cast regular, sinceramente. Ottima l’evoluzione di Robin e Steve, di Dustin e Lucas, ma allo stesso tempo non si può dire per il resto dei personaggi.

Molto tirata per le lunghe la parte di El e del passato/suoi poteri, si poteva sicuramente racchiudere in un episodio solo o qualche episodio sporadico, non necessariamente spalmarla su tutta la stagione.
Infine, qualcuno si ricordi di Will perché non importava a nessuno il suo orientamento sessuale – sì, è importante, ma noi l’avremmo accettato anche se avesse amato chiunque e qualunque cosa – a noi interessava che ci ricordassimo di lui, delle abilità acquisite dopo l’esperienza nel sottosopra. La scena in cui da il dipinto a Mike e lo incita a caricare El, è una delle più belle di tutta la stagione.

Tu sei il cuore.

Anche se, la scena finale dove ha i brividi e dietro praticamente c’è il Sottosopra nel nostro mondo…

Una bella stagione, nonostante tutto.

In attesa della quinta, che è confermata!

Poison El

[Proofreader e Editor. Digital Content Creator. Blogger. Artist. Traveller. Aspirant Writer.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: