Moonfall
Films,  Prime Video

Moonfall – il lato oscuro della luna

Nel 2022 l’umanità affronterà il lato oscuro della Luna

E se la luna fosse una mega-struttura con il nucleo di una stella nana? Se fosse stata costruita e non fosse nata in seguito a un impatto?

Moonfall

Fu proposta nel 1975 da William Hartmann e Donald Davis, che ipotizzarono l’impatto di un corpo delle dimensioni di Marte, chiamato Theia o Orpheus, con la Terra. Da quest’impatto, nell’orbita circumterrestre si sarebbe generato abbastanza materiale da permettere la formazione della Luna.
Moonfall mette in dubbio tutto questo e mette in campo anche un nuovo concetto: alieni.
Dal regista di The Day after tomorrow Independence Day, Roland Emmerich, una nuova pellicola ambientata nello spazio.

Moonfall

In uscita il 17 marzo, distribuito da 01 Distribution, con Halle Berry, Patrick Wilson, John Bradley, Michael Peña, Charlie Plummer, Kelly Yu, Donald Sutherland. Un’esclusiva per l’Italia Italian International Film – Gruppo Lucisano in collaborazione con Rai Cinema.

Moonfall

Una forza misteriosa manda la Luna in rotta di collisione con la Terra minacciando la vita sul pianeta. Poche settimane prima dell’impatto, l’ex astronauta della NASA Jo Fowler (Halle Berry) è convinta di avere la chiave per salvare il mondo, ma solo l’astronauta Brian Harper (Patrick Wilson) e il teorico complottista K. C. Houseman (John Bradley) le credono. Questi improbabili eroi organizzeranno un’impossibile missione nello spazio, solo per scoprire che la nostra Luna non è quello che sembra.

Moonfall

Commento

Moonfall ipotizza che la storica impresa lunare in realtà celava un segreto che nel 2022 avrebbe provocato la caduta della Luna sulla Terra. In questo film l’umanità si confronta con il lato oscuro della Luna: intere città vengono evacuate perché solo le alture offrono una remota possibilità di sopravvivenza, mentre i disordini civili infuriano, provocando distruzione ovunque. È la sesta volta nella storia, che la Terra è minacciata dal pericolo concreto di estinzione.

Moonfall

 

“La Luna esce dalla sua orbita e comincia a puntare dritto contro la Terra, generando una situazione totalmente catastrofica. Ma sappiamo bene che lo spirito umano non rinuncia tanto facilmente alla vita. Vedremo sempre persone che superano i propri limiti, gente comune alle prese con situazioni assolutamente straordinarie.”

Nel 1969, con la missione lunare Apollo 11, l’uomo sbarcò sulla Luna. Sulla scia di quello storico evento il film ipotizza che l’impresa lunare in realtà celava un segreto e che nel 2022 avrebbe provocato la caduta della Luna sulla Terra.

Moonfall è un film che mette in campo diverse teorie e possibilità e soprattutto, indaga sulla psiche umana e sullo spirito di sopravvivenza.

Stupende le scene all’interno della Luna. Si resta stupiti del risultato realistico degli effetti speciali che riproducono la catastrofe. Non mancano terremoti, un maremoto, camion scaraventati in aria, voragini che si aprono nel suolo all’improvviso, torri idriche che crollano e una nevicata che non si dimentica.

Commento personale: John Bradley mi ha ricordato me stessa quando ero piccola, che sognavo di diventare un’astronauta – poi ho dovuto fare i conti con il mio problema con i numeri, ma dettagli – e rappresenta un po’ tutti i noi. È stato davvero emozionante vedere quando ha messo la tuta ed è andato sulla Luna, come un sogno che diventa realtà – nonostante non tutti sognino andare sulla luna, ma è come la realizzazione di un sogno “globale”.

Un film che merita di essere visto, malgrado la scarsa caratterizzazione dei personaggi.

Disponibile su Prime Video.

[Proofreader e Editor. Digital Content Creator. Blogger. Artist. Traveller. Aspirant Writer.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: