Le nostre informazione su Project L aumentano e alcune di esse sono decisamente interessanti.
Quasi un anno fa abbiamo parlato dei futuri giochi di Riot Games con un articolo.
Era un articolo base, che descriveva in generale i vari giochi, ma adesso le cose sono cambiate.

/dev: The Latest on Project L – YouTube

Con questo video, uscito il primo di agosto, la Riot Games ha decisamente sganciato una bomba.
I test per Project L sono in corso e chissà, forse vedremo il gioco prima del previsto.
Hanno menzionato un nuovo personaggio che si potrà giocare, ma cosa più importante (e anche inaspettata) il gioco sarà gratuito.
Non è ancora ben chiaro come verrà gestito il gioco, sicuramente ci sarà un sistema di Game Pass per finanziare il gioco e forse delle skin a pagamento.
Il fatto che il gioco sia gratuito però non deve destare troppe sorprese, in effetti negli ultimi mesi ci sono stati dei casi analoghi. Fall Guys per esempio è passato da “gioco a pagamento” a “gioco gratuito”, mentre Multiversus è distribuito come gioco gratuito.

Al momento non sappiamo ancora la data ufficiale del gioco Project L, ma possiamo accontentarci dei campioni confermati che potremmo giocare.
Attualmente i personaggi noti sono:
Darius, la Mano di Noxus, il potente generale noxiano armato di ascia.
Ahri, la Volpe a Nove Code, una vastaya molto potente legata al mondo degli spiriti (già apparsa in Ruined King).
Ekko, il Ragazzo che ha infranto il Tempo, un geniale teppistello di strada (già apparso nella serie Arcane e avrà in gioco tutto suo chiamato Conv/rgence)
Jinx, la Mina Vagante, una giovane terrorista impazzita (già apparsa nella serie Arcane)

A questo quartetto, mostrato durante le dimostrazioni del gioco si aggiunge Illaoi, la Sacerdotessa del Kraken. Già apparsa nel gioco Ruined King Illaoi è una donna la cui fede verso la sua dea Nagakabouros è pari solo alla sua forza fisica.
Una bella scelta, voi invece qualche campione vorreste vedere e giocare nel futuro picchia-duro di Riot Games?

-Belharza

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: