Fate: The Winx Saga 2
Netflix,  Tv Series

Fate: The Winx Saga 2 – le streghe del sangue son tornate

Sembra quasi fatto apposta, ma Fate: The Winx Saga 2 è tornato proprio nel mese del Samhain, per cui io, Alessandra Micheli, i nostri blog, Giulia Abbate, Delos Digital e Saga edizioni, abbiamo preparato un super evento che vi lascerà a bocca aperta. Ma ancora manca un po’, dovete pazientare.

Aria di guerra e terrore ad Alfea: le streghe del sangue sono tornate!

Fate: The Winx Saga 2

Ad Alfea si è insediata una nuova direttrice: Rosalind, che sembra nascondere qualcosa di molto losco e sembra essere realmente interessata a Bloom. Studiare le sue mosse, capire cosa abbia in serbo per i suoi nemici e anticipare i suoi pensieri sembra l’unica cosa che conti per Bloom (Abigail Cowen), sulla quale Rosalind sembra puntare parecchio, convinta del potere straordinario che la ragazza detiene a sua insaputa, e il resto delle fate, obbligate, per forza di cose, a crescere in fretta per far fronte alla minaccia che le ha inghiottite.

Fate: The Winx Saga 2

Mentre a Stella viene dato un amuleto che le impedisce di lasciare Alfea e di utilizzare i suoi poteri, perciò sarà un problema nel suo rapporto con le sue amiche.

Da un lato Bloom dovrà decidere tra la sua vita o conoscere risposte a domande che non aveva mai avuto il coraggio di porre a voce alta.

Ma a scuola c’è una talpa che prevede le loro mosse prima del tempo…

Commento

Fate: The Winx Saga 2 è meglio della prima stagione, questo assolutamente va detta come prima cosa.

Oggettivamente molto prevedibile, in quanto la trama si capisce fin dai primi episodi.

I primi due episodi sono puramente “teen”, una bandiera arcobaleno senza se e senza ma, alcuni nemmeno senza contestualizzazione,

[Proofreader e Editor. Digital Content Creator. Blogger. Artist. Traveller. Aspirant Writer.]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: