videogames

Games Award 2022, tra trailer e trofei

Pochi giorni fa sono avvenuti gli Games Award 2022 dove sono sati annunciati premi e nuovi giochi.
Nel caso ve lo siate perso ecco un piccolo riassunto di quello che è stato mostrato o è accaduto.

 

Il bello della diretta

Iniziamo a toglierci subito questo sassolino, a monopolizzare l’attenzione dell’evento è stato lo strano intruso che, dopo essersi avvicinato al gruppo dei vincitori per il premio dell’anno, ha deciso di dedicare il premio a Bill Clinton.
Da questo fatto emerge un problema nella sicurezza, non si sa se si tratta di una “sfortuita” falla oppure di una sottovalutazione dell’importanza mediatica di questo evento.
Resta comune il fatto che in questo caso abbiamo riso della cosa, ma non è detto che se risuccederà rifaremo altrettanto.

Le Premiazioni

Lasciamo questo “imprevisto” alle spalle e pensiamo ai premi.
A fronteggiarsi in campo aperto sono stati sicuramente Elder Ring e God of War: Ragnarok.
God of War Ragnarok riesce a portare un cospicuo bottino di bene sei premi:
-Miglior performance
-Miglior narrazione
-Miglior colonna sonora
-Premio per innovazione e accessibilità
-Miglior design audio
-Miglior gioco d’azione

Tuttavia tra questi manca il più ambito, quello come “miglior gioco dell’anno”.
Quel premio spetta ad Elder ring, vinto assieme ai premi di Miglior gioco di ruolo e di Miglior direzione artistica.

Tra i vari premi vorrei menzionare alcune vittore di alcuni giochi che abbiamo trattato in precedenza con i nostri articoli.
Multiversus vince il premio come Miglior picchiaduro.
Stray si aggiudica il premio come Miglior indie di debutto
Kirby e la terra perduta conquista il premio come Miglior gioco per famiglie.
Arcane, non contenta degli Emmy vinti, ottiene delle vittorie anche qua, come Miglior adattamento.

I Trailer e i nuovi annunci.

Al Games Award 2022 non ci sono stati solo i premi, ma anche la possibilità di vedere i trailer dei futuri videogiochi che arriveranno nel 2023.
Elencarli tutti non credi sia fattibile, ma posso menzionare quelli che hanno attirato gran parte dell’attenzione, dopotutto ci sarà il tempo per dedicare loro un buon articolo.
Legend of Zelda: Tear of Kingdom è sicuramente il gioco più ambito, infatti ha persino vinto il premio come Gioco più atteso e bisogna dirlo, le premesse sono molto interessanti
Hades II, la storia dei figli del dio dell’oltretomba continua, questa volta non impersoneremo Zagreus, ma sua sorella Melinoë. Con questo cambio di protagonista sarà interessante vedere quali nuove meccaniche di gioco verranno apportate.
Ce ne sarebbero altri, ma voglio soffermarmi su un videogioco molto particolare, Viewfinder.
Vi lascio qua il trailer: Viewfinder – Announcement Trailer

Cosa ne pensate? Personalmente lo trovo interessante e leggermente fuori dagli schemi.

-Belharza

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: